Arrestato ex guardiano di Auschwitz : partecipò all’uccisione di 344mila ebrei

auschwitz

USA–  Johann Breyer si rifugiava a PhiladelPhia da dopo la guerra, da oltre 62 anni. Ora è stato arrestato dall’ FBI con l’ accusa di essere stato una guardia delle SS ai campi di sterminio di Auschwitz e Buchenwald.

L’uomo di 89 anni, nato in Cecoslovacchia e arrivato negli Stati Uniti nel 1952, è comparso ieri davanti al giudice e rimarrà in carcere almeno per due mesi, quando si terrà la prossima udienza, a causa del negato diritto di cauzione del tribunale in relazione alla gravità dei presunti reati.

Loading...

Secondo quanto emerso, l’ anziano si sarebbe arruolato a soli 17 anni nelle Waffen-SS nel reparto di guardia dei drammatici campi di concentramento tedeschi. Prese parte alla strage di centinaia di migliaia di ebrei di ogni razza ed etnia, favorendo l’uccisione di questi nelle camere a gas. Sarebbe poi riuscito a scappare negli Usa, ricostruendosi una nuova vita con moglie e figli.

Le autorità di Berlino hanno già chiesto a Washington la sua estradizione, dato che su Breyer in Germania pendono 158 capi di accusa.

CONDIVIDI
Loading...