Attentato New York, 8 morti 15 feriti per mano dell’Isis

NEW YORK – Ennesimo attentato terroristico a Manhattan, vicino il World Trade Center, nel giorno di Halloween. 

Un uomo a bordo di furgone bianco ha investito da prima alcuni ciclisti, poi è sceso ed ha iniziato a sparare sulla folla, causando la morte di 8 persone e 15 feriti. 

L’ipotesi più accreditata dall’Fbi è stata di terrorismo da parte dell’Isis.

Loading...

L’attacco compiuto da un ‘lupo solitario’, ha portato all’arresto di un 29enne uzbeko Sayfullo Habibullaevic Saipov, residente a Tampa in Florida. 

Dinamica dei fatti dell’attacco omicida

È accaduto verso le 15 orario locale a Manhattan, un pick-up noleggiato dalla catena americana Home Depot, si è prima schiantato contro un gruppo di ciclisti su una ciclabile lungo l’Hudson per poi finire contro uno scuolabus.

L’uomo alla guida è immediatamente sceso e con una pistola sparachiodi e un’altra per sparare proiettili di inchiostro. L’attentatore urlava “Allah akbar“. 

La polizia di New York è subito intervenuta sparando l’aggressore, il quale è stato ferito all’addome ed immediatamente arrestato.

L’intera zona è stata isolata, inoltre sono intervenuti gli artificeri per controllare che non ci fosse nessuna bomba sul pick-up.

CONDIVIDI
Lorita Russo
Sono l' Amministratrice e Responsabile Marketing di Quotidianpost, editor, articolista e reviewer. Gestisco un mio blog di cucina Facili Idee. Sono proprietaria di un canale youtube e di un gruppo di cucina di 58.000 follower.
Loading...