Registrati | Accedi Area utente

“Avemus Iturbe”, Roma da scudetto.

scritto il 17 Lug 2014 da in Sportarticolo letto 544volte

iturbe

La tele-novela è finita, Iturbe è un giocatore giallorosso.

la trattativa più lunga del calcio italiano degli ultimi cinque anni è finita, il giocatore del Hellas Verona è passato alla Roma per 22,5 mln più bonus. Ieri mattina il talento argentino era nella capitale con il suo agente per discutere del trasferimento, l’ A.s. Roma ha comunicato in serata di aver trovato l’accordo definitivo, l’attaccante ha firmato un contratto quinquennale per 1,7 mln più bonus l’anno. Walter Sabatini ha confermato ancora una volta di essere il migliore, lo “special one” dei dirigenti sportivi, non appena ha sentito le urla tra Conte e la Juventus, si è inserito nella trattativa soffiando ai bianconeri il gioiellino del Verona.

I tifosi sognano lo scudetto, sopratutto se pensiamo che deve ancora arrivare una punta “alla Rudi Garcia” e intanto si preparano ad accogliere un altro acquisto ormai certo, Ferreira Carrasco, l’attaccante belga che da tempo ha detto sì al trasferimento nella capitale.carr Il Monaco ha accettato definitivamente un’offerta poco superiore ai 5 milioni più bonus. Carrasco è pronto a firmare un quinquennale a circa 1,7 milioni netti a stagione e nei prossimi giorni la società proverà ad accorciare i tempi per definire il trasferimento prima della partenza per la tournée statunitense in programma lunedì prossimo.

Yarmolenko è priorità per completare l’opera, ma dipende tutto dal «tesoretto» Benatia, la cui cessione tuttora possibile lascia aperta la porta a numerosi scenari come Shaquiri, Eto’o  oppure sia Yarmolenko che Toloi che oggi potrebbe giocare la prima partita del campionato brasiliano con il San Paolo. Ulteriore indicazione è arrivata dal suo connazionale Castan, che su Instagram ha salutato gli addii di Dodò, Taddei e Bastos dimenticandone proprio uno…

Share Button

OkNotizie
Edoardo Menicucci

Edoardo Menicucci

Lebowski: Cos'è... cos'è; che fa di un uomo un uomo, signor Lebowski? Drugo: Non... non lo so, signore. Lebowski: Essere pronti a fare ciò che è più giusto. A qualunque costo. Non è questo che fa di un uomo un uomo? Drugo: Sì, quello e un paio di testicoli.

Gli articoli di (40)

facebook facebook
Articoli recenti