Registrati | Accedi Area utente

Cane lasciato per una notte in auto: il proprietario rischia il linciaggio

scritto il 24 Giu 2014 da in Amici animaliarticolo letto 1.551volte

polizia

Ha rischiato di essere linciato dalla folla un uomo che, sabato notte, a Genova ha lasciato il suo cane in auto e si è poi allontanato.

A salvarlo gli agenti del corpo della Pulizia Municipale cittadina, che erano arrivati a Via Giordano Bruno,nel quartiere Albaro, convinti di dover aiutare l’animale, mentre sono stati, poi, costretti ad intervenire per evitare che le decine di persone, attirate dalla presenza del cane nell’autovettura, si scagliassero contro il suo proprietario, quando è tornato sul posto.

L’uomo, infatti, dopo aver posteggiato, si è allontanato dalla macchina, lasciando il suo cane chiuso all’interno dell’autoveicolo, incurante della temperatura elevata e della possibilità che, quindi, l’animale morisse per un colpo di calore, evento tra l’altro non così infrequente in questo periodo dell’anno.

cane

I passanti, attratti dalla presenza del cane e dal fatto che era ormai un bel pò di tempo che l’auto sostava in quella zona, hanno chiamato la Polizia Municipale e quest’ultima, a sua volta, constatata la situazione, ha allertato la ASL di zona e la Croce Bianca, dal momento che non si è riusciti a risalire al proprietario della macchina, che, dalla targa, risultava essere stata noleggiata a Roma. Nel frattempo si è proceduto all’apertura forzata dello sportello e così finalmente l’animale, che mostrava ormai segni di inquietudine e di stress, è stato liberato.

Una volta giunto sul posto, il veterinario ha visitato il cane, che era, comunque, in buone condizioni di salute e solo assetato; l’animale ha, infatti, immediatamente bevuto due ciotole d’acqua e poi si è tranquillizzato.

Quando il proprietario del cane è tornato a prendere l’autovettura, la folla, che nel frattempo era aumentata, perché molti erano i curiosi in attesa di vedere chi fosse l’autore del misfatto, ha iniziato ad inveire contro di lui. L’uomo ha tentato, perciò, di allontanarsi velocemente dal posto, ma una volta salito nell’abitacolo della sua macchina, è stato accerchiato e alcuni dei presenti hanno tentato di forzare lo sportello per tirarlo fuori di là. Gli agenti sono stati, allora, costretti ad intervenire per evitare un vero e proprio linciaggio e sedare gli animi dei  presenti. Hanno chiesto rinforzi via radio e l’arrivo di una seconda pattuglia è riuscita a riportare l’ordine.

Bilancio della serata: solo alcune contusioni agli agenti e un cane felice di tornarsene a casa. Per il proprietario nessuna denuncia, perché il Regolamento per la tutela e il benessere degli animali in città del Comune di Genova, in vigore dall’11 aprile 2011, non prevede specifiche sanzioni nel caso in cui un animale venga lasciato in auto per alcune ore. Nel documento viene fatto espresso divieto di utilizzare un autovettura quale dimora permanente per qualsiasi animale, ma, rispetto alla possibilità di usare quest’ultima come “alloggio temporaneo”, non viene detto nulla dal Regolamento, se non che vengano garantite le condizioni di salute dell’animale. Ed effettivamente il veterinario, al su arrivo sul posto, ha constatato che il cane stava bene, per cui non si è proceduto legalmente contro il suo proprietario.

Rimane, perciò, soltanto la speranza che la prossima volta l’uomo ci pensi due volte prima di lasciare il cane in auto e, poi, andarsene tranquillamente.

 

Share Button

OkNotizie
Sabrina Rosa

Sabrina Rosa

Sono una counselor e una mediatrice familiare, da sempre impegnata nel Terzo Settore. Amo il rispetto per la vita in ogni sua manifestazione, dal più piccolo battito di ali alla maestosità di un tuffo di un'orca nell'oceano.

twitter facebook

Gli articoli di (230)

facebook facebook
Articoli recenti