Registrati | Accedi Area utente

Chi siamo


QuotidinaPost nasce dall’idea di offrire un’informazione che sia libera ed indipendente scevra da qualsivoglia condizionamento esterno.

L’obiettivo del QP è quello di costruire un ponte solido che possa fungere da collegamento tra la parola e la realtà fattuale senza nulla togliere alla creatività ed alla personalizzazione dello scrittore, assolutamente indispensabile per creare il giusto connubio tra la trasposizione dei fatti ed appunto la realtà.

raccontare la quotidianità che viviamo attraverso gli occhi di chi la osserva e ne riesce a cogliere le diverse sfaccettature
descrivere in modo dettagliato quelle vicende che ogni giorno occupano i nostri discorsi;
confrontarci continuamente in un reciproco interscambio;
intrattenere, divertire, stupire e  socializzare sono gli altri obiettivi del QP.

La costruzione di una grande comunità fondata su valori veri e concreti non può prescindere dai suoi consociati che devono contribuire alla sua crescita etica e morale oltre che materiale.

QuotidianPost, con tutti i suoi utenti, vuole offrire il suo piccolo contributo per la realizzazione di   un grande progetto sociale.

Perchè QuotidianPost nasce il 5 agosto 2013?

Il 5 agosto 1884, su Bedloe’s Island a New York, venne posata la prima pietra della Statua della Libertà.

Non tutti forse sanno che “La libertà che illumina il mondo” è l’altro nome con cui è conosciuta la Statua della Libertà.

Tutti invece sanno che la Statua raffigura una donna che indossa una lunga toga e sorregge fieramente in una mano una fiaccola (simbolo del fuoco eterno della libertà), mentre nell’altra stringe un libro recante la data del «July IV MDCCLXXVI» (4 luglio 1776, giorno dell’Indipendenza americana); ai piedi vi sono delle catene spezzate (simbolo della liberazione dal potere del sovrano dispotico) e in testa vi è una corona, le cui sette punte rappresentano i sette mari e i sette continenti. Ideata da Édouard René de Laboulaye, fu costruita a Parigi su progetto di Frédéric Bartholdi, il quale la intese come monumento alla libertà, valore che riteneva carente nella sua nazione, infatti, il suo intento era di “rendere gloria alla libertà e alla Repubblica, nella speranza che questi valori non muoiano”.

Sul piedistallo vi è inciso un sonetto intitolato The New Colossus, scritto dalla poetessa statunitense Emma Lazarus, fatto che fu enfatizzato dalla stampa al fine di completare la raccolta dei fondi per finanziare il completamento dell’opera:

« Datemi i vostri stanchi, i vostri poveri, le vostre masse infreddolite desiderose di respirare liberi, i rifiuti miserabili delle vostre spiagge affollate. Mandatemi loro, i senzatetto, gli scossi dalle tempeste a me, e io solleverò la mia fiaccola accanto alla porta dorata. »

QuotidianPost nel suo piccolo vuole rappresentare una goccia di libertà in un oceano di privazioni e diffondere il verbo della speranza di una vita libera in quei luoghi che, purtroppo, ne sono ancora privi.