CLASSIFICA BOX OFFICE LUGLIO 2013

0
2

Luglio è stato un mese davvero intenso e proficuo per il box office italiano.

Abbiamo infatti registrato un’affluenza nelle nostre sale cinematografiche del 25% in più rispetto al mese precedente. E’ stato un mese pieno di colpi di scena, pieno di azione e di effetti speciali, ma vediamo insieme i dati del Cinetel, che vede come primo in classifica “Wolverine-l’immortale” che ha registrato, in una sola settimana, un incasso di 1.552.733 €, facendo scattare così l’attesissimo Reboot, perchè non ha nulla a che vedere con il film precedente, ma Sequel, in quanto lo stesso, sottolinea che gli avvenimenti avvengono dopo X Men 3, in cima alla classifica dei più redditizi in cosi poco tempo in Italia.

Il thriller da colpo grosso “Now you see mee” un mix tra la storia di David Copperfield e Ocean’s Eleven, diretto da Louis Leterrier, ha registrato un incasso totale al 29 di Luglio di 2.953.844€. Il trucco c’è ma non si vede (la frase spunto del titolo ne è la prova:”Now you see me and now you don’t-ora lo vedi e ora non più) ma grazie a rapine con teletrasporto, inseguimenti rocamboleschi e pioggia di dollari, il divertimento per lo spettatore è assicurato.

“Pacific Rim” invece, registra un incasSo totale dall’uscita nelle sale, di 2.452.720€, non a caso è diretto da un regista come Guglielmo del Toro, che vanta film come Blade II, Mimic, Il labirinto del fauno ed Hellboy. I suoi film non mancano certamente di fantasia, ma forse a volte, ne è la prova Pacific Rim, lo spettatore si aspetta un’evoluzione nel fine che poi alla fine non arriva, e questo lascia lo spettatore “a metà”, non entusiasta ma nemmeno deluso.

Per il film di Gore Verbinski prodotto da Jerry Bruckheimer, con uno degli attori più amatI e  versatili del panorama cinematografico d’oltre oceano come Johnny Deep, il film “A Lone Ranger”, per la critica è stato un vero e proprio flop, con un’incasso totale di 3.480.632, dal 3 luglio. La pellicola è infatti stata oggetto di critiche durissime, forse l’ambientazione western, forse la caduta da cavallo di Deep durante le riprese, hanno giocato a sfavore della resa finale.

Duro colpo per i due big del cinema Verbinski e  Bruckheimer nominati spesso agli oscar e entrambi Re indiscussi di incassi al botteghino.

Rumors ci fanno sapere che, forse a causa dell’ultimo flop, Johnny Deep, all’età di 50 anni, ha deciso di smettere di recitare e di andare in pensione. Speriamo si tratti solo di indiscrezioni senza fondamenta!

 

Proseguendo abbiamo al quinto posto per incasso totale, con 514.309€, “Pain and Gain”, con Mark Wahlberg classe 1971, di Boston, ormai volto stabile dei più produttivi film usciti nel periodo 2012-2013.

Questa volta la pellicola, tratta da una vera vicenda di cronaca, raccontata dal New York Times negli anni ’90, narra la storia di un istruttore di fitness (Mark Wahlberg) stufo della vita mediocre che conduce. Quest’ultimo decide di estorcere “goffamente” ad un cliente milionario della palestra dove lavora, tutto, proprio tutto: dalla casa, alla macchina, all’azienda. Insieme a Wahlberg, un’inaspettata e diversa interpretazione di Dwayne Johnson “The Rock” assolutamente da vedere.

Seguono “Se sposti un posto a tavola” commedia alla francese di Christelle Raynal con un incasso di 100.945€ si classifica al sesto posto.

Al settimo posto troviamo “The Last Exorcism 2” sequel di carenza tecnico/artistica davvero imbarazzante, registra un incasso totale di 350.049, anche se la protagonista Ashley Bell, interpreta davvero molto bene la parte, passando da dolce e ingenua ad inquietante in pochissimo tempo, la sceneggiatura e gli effetti lasciano davvero a desiderare. L’epilogo del capitolo è intrigante ed inaspettato.

Nell’ultima settimana di Luglio si classifica ottavo l’attesissimo film che gioca sull’Apolisse Zombie “World War Z” di Marc Forster, interpretato e prodotto da Brad Pitt, che per gli spettatori è risultato discreto: un’altro disaster movie ad alto budget, che non resterà nella storia del cinema.

In ultime posizioni “Uomini di parola” di Fisher Stevens e il film di animazione “Dino e la macchina del tempo” di John Kafka e Yoon-suk Choi concludono la classifica registrando la minor affluenza di spettatori nell’ultima settimana di Luglio.

Nel prossimo articolo analizzeremo le trame dei film in uscita per il mese di Agosto con indiscrezioni e news legate al mondo del cinema. CIAK!

- Pubblicità -
CONDIVIDI
Lorita Russo
Sono la Responsabile Marketing di Generazione Web, editor ed articolista. Gestisco un mio blog di cucina Facili Idee ed un sito di guide