Cogne, perizia psichiatrica: Anna Maria Franzoni non è recidiva

0
3

AnnaMariaFranzoni_02

Grande attesa per la perizia psichiatrica che il Tribunale di Sorveglianza di Bologna doveva emettere oggi nei confronti di Anna Maria Franzoni, per decidere sull’istanza di detenzione domiciliare avanzata dai suoi stessi legali.

Anna Maria Franzoni, condannata in via definitiva a 16 anni di detenzione, per l’uccisione del figlio Samuele Lorenzi, avvenuta nel 2002 a Cogne, oggi è stata proclamata dal professore Augusto Belloni, in seguito ad una perizia psichiatrica non recidiva, quindi è stata ammessa l’impossibilità che dopo 12 anni, Anna Mari Franzoni possa compiere il medesimo gesto fatto nel 2002.

Un altro tema fondamentale di cui si discuterà oggi è la richiesta di detenzione domiciliare della Franzoni. Infatti la perizia psichiatrica prevede la possibilità di  far risocializzare la donna, dentro e fuori dal carcere tramite i servizi sociali.

 

- Pubblicità -
CONDIVIDI
Lorita Russo
Sono la Responsabile Marketing di Generazione Web, editor ed articolista. Gestisco un mio blog di cucina Facili Idee ed un sito di guide