Commette un omicidio e va in vacanza nel tarantino

Ecco quanto è accaduto

Un magazziniere di 43 anni di Cologno Monzese è stato arrestato in Puglia per tentato omicidio dai carabinieri di Cologno in collaborazione con quelli di Taranto.

 

E’ accusato di aver prima picchiato, poi investito di proposito un benzinaio di 53 anni il 22 giugno scorso in un’area di servizio di Cologno a seguito di una lite per un posteggio.

Loading...

 

L’uomo é stato arrestato dai militari a Maruggio dove si trovava in vacanza. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, il 22 giugno l’uomo aveva parcheggiato il suo Suv nell’area di servizio.

 

Il titolare aveva avuto da ridire, ne era scaturita una lite, culminata con l’aggressione: il magazziniere si era scagliato contro il benzinaio colpendolo con calci e pugni, risalito in auto lo aveva investito, poi era fuggito.

 

Il benzinaio, soccorso da alcuni passanti, era stato portato in ospedale in gravi condizioni: gli erano state riscontrate fratture al cranio e alle gambe, giudicate guaribili in tre mesi.

L’ arrestato è stato portato in carcere a Taranto.

CONDIVIDI
Loading...