Doogee Mix un cellulare borderless dalle grandi prestazioni

Lo smartphone performante ad un piccolo prezzo

Gli smartphone senza bordi sono attualmente divenuti un nuovo trend di design sul mercato mondiale, non c’è quindi da stupirsi se i piccoli produttori cinesi, come Doogee hanno presentato il loro primo cellulare borderless, ovvero senza bordi, il Doogee Mix.

In inglese si chiamano no-bezel, o bezel-less: sono i cellulari in cui il display si estende sulla quasi totalità del telefono. I primi cellulari senza bordi sono arrivati nel 2016, annoveriamo dapprima il Samsung Galaxy S7 Edge e subito dopo il bellissimo Xiaomi il dual sim ed il Nubia Z10, citiamo alcuni dei modelli più noti al grande pubblico.

Pregi e difetti di uno smartphone senza bordi

Avere un telefono con un display così esteso ha comunque sia pregi che difetti. Uno schermo più spazioso è evidentemente un bene, perché offre più spazio per gestire le applicazioni e visualizzare comodamente video e immagini. Inoltre, gli smartphone senza bordi consentono di aumentare le dimensioni del display senza influenzare quelle del telefono, il che evita di dover scegliere phablet di taglie eccessive.

Dal punto di vista dell’usabilità però, questi smartphone introducono nuovi problemi, primo fra tutto il maggior rischio di premere inavvertitamente una zona del display tenendo il telefono in mano.

Il cellulare è semplice, dispone di un alloggiamento compatto, è dotato di un display con spigoli appena visibili sul davanti, e supporta un hardware che andremo a inserire nella fascia media con un prezzo molto ragionevole.

All’interno del Doogee Mix troviamo un processore MediaTek Helio P25, che in base alla versione che andremo a scegliere è di 4 o 6 GB di RAM. Inoltre, possiede una doppia fotocamera nella parte posteriore da 16 megapixel , e una memoria di ben 64 GB. Ottima l’integrazione della funzione LTE. 

All’interno della scatola troviamo: un anello per mantenere lo smartphone sempre in piedi, molto particolare la sua confezione che per molti aspetti somiglia all’involucro che protegge i condom, un caricabatterie con ricarica rapida, la spilla per estrarre le sim ( una nano e una micro), 1 cover in plastica rigida, ed una pellicola per il display.

Nonostante il display sia da 5.5″ le dimensioni non sono così esagerate ed è abbastanza sottile, questo ne facilita la presa, e risulta facile tenerlo in mano.

Il display è un samsung AMOLED HD, che occupa circa il 93% della parte anteriore, massimizzando così gli spazi. Per quanto riguarda la memoria, questo telefono supporta  6 gb di RAM e 64 gb di ROM interna, espandibile fino a 128 gb tramite sd

VEDIAMO IN DETTAGLIO LE CARATTERISTICHE DEL DOOGEE MIX

DESIGN

Quando Doogee ha rilasciato le prime indiscrezioni sulla vendita di uno smartphone senza frammentazione, siamo rimasti molto scettici, implementare un concetto così sofisticato con un prezzo di vendita basso avrebbe avuto effetti positivi?  Alcune settimane più tardi dopo aver realizzato un test completo di Doogee Mix, siamo rimasti piacevolmente sorpresi. Lo smartphone è un prodotto straordinario, il design è superbo ed accattivante. Il display copre quasi l’intera parte anteriore e solo sul lato inferiore c’è un bordo largo 1,5 cm nel quale è stato integrato il pulsante Home / sensore di impronte digitali.

I bordi sui lati e sul lato superiore sono larghi circa 3 mm, e sono poco percepibili. L’intera lavorazione di design è coerente e futuristica. Abbiamo testato il Doogee Mix nel colore blu radiante in alternativa, tuttavia, esiste anche una versione in nero.Con le dimensioni di 14.4 * 7.6 * 0.8 cm e un peso di 191 gr, il telefono cellulare non è particolarmente leggero, ma non è più grande di un normale telefono cellulare da 5 pollici. Possiamo trovare una differenza di soli 7 grammi rispetto ad un Note4 della Samsung. La parte anteriore e posteriore sono completamente smaltati, il telaio è in metallo. Questo dà allo smartphone un aspetto molto sofisticato. L’auricolare è stato integrato nel telaio superiore.

Sotto il display c’è un pulsante Home multifunzione. Se si fa un breve clic, viene attivato il comando per tornare indietro se stiamo per esempio navigando su una pagina internet. Se si tiene premuto il pulsante, si accede alla schermata iniziale. Inoltre, il pulsante può essere utilizzato come sensore di impronte digitali. Esegue questa funzione con un’alta precisione ( 9/10 tentativi) e sblocca lo smartphone anche con il display spento. I soliti pulsanti soft-touch sono stati sostituiti dal pulsante Home multifunzione. Tuttavia, sono disponibili pulsanti sullo schermo per un’operazione alternativa. La telecamera anteriore è posizionata sul lato inferiore non come di solito nella parte superiore, per utilizzarla il telefono cellulare dovrà essere capovolto. Le schede Sim possono essere inserite tramite uno slot sul lato sinistro. Si possono usare due NanoSIM o una NanoSIM e una MicroSD.

La qualità di lavorazione è convincente, il telefono cellulare è compatto e maneggevole da utilizzare con una sola mano.

È notevole che Doogee abbia incluso anche una cover in plastica protettiva con la quale si riduce in modo significativo il rischio di graffi o di rottura.

DISPLAY

Invece di un pannello IPS convenzionale, Doogee utilizza un display Samsung SuperAMOLED. I vantaggi sono un eccellente contrasto e colori molto nitidi. Con una risoluzione di 1280 * 720 pixel, Doogee Mix raggiunge una densità di pixel di 267 pixel per pollice. Alcuni pixel sono ancora visibili quando si guarda da vicino lo schermo. L’immagine risulta abbastanza nitida e adatta a giochi multimediali. Un display Full HD sarebbe stato senza dubbio una caratteristica più auspicabile ma avrebbe inciso sulla durata della batteria. Noi abbiamo sicuramente preferito l’inserimento di un display Hd.

Come funzionalità aggiuntive, Doogee Mix dispone anche di un controllo gesto e di una pratica funzione di sveglia intelligente. Inoltre, MiraVision di MediaTek è stata integrata nell’impostazione di visualizzazione personalizzata. Il touchscreen può registrare fino a 10 punti di contatto simultaneamente e funziona in modo rapido e preciso. Vale anche la pena ricordare che il vetro Gorilla 5 integrato sia sulla parte posteriore che anteriore servirà a proteggere il cellulare da graffi o cadute accidentali.

HARDWARE

Nel cuore del Doogee Mix troviamo il processore Helio P25 di MediaTek. La CPU dispone di 8 core con un clock fino a 2,4 GHz nel cluster di potenza e 1,66 GHz nel cluster di risparmio energetico. Il processore è supportato da una GPU Mali T880. In termini di prestazioni, Doogee Mix va a classificarsi nella fascia media. Anche se non è ancora in grado di misurarsi con i processori high-end attuali, per la maggior parte degli utenti, la prestazione risulta essere priva di problemi. Multimedia app e giochi scorrono veloci nel sistema. Durante la navigazione di siti web anche elaborati, le prestazioni sono eccellenti e veloci. MediaTek continua a stupirci, anche su altri cellulari come Y6C della Doogee, sul quale abbiamo testato un ottimo rapporto qualità prezzo che va oltre le nostre aspettative.

GAMING

Per quanto riguarda le prestazioni dei giochi in rapporto alla GPU Mali T880, il mix Doogee è ancora un passo indietro allo Xiaomi. La maggior parte dei giochi vengono utilizzati senza problemi. Per i titoli esigenti come l’Asfalt 8, tuttavia, l’impostazione grafica deve essere ridotta a “medio” o “bassa” per ottenere un’esperienza di gioco senza problemi. Per la fascia di gaming media le prestazioni sono sufficienti, ma per i gaming professionisti consigliamo un telefono cellulare con Snapdragon 820/821.

STORAGE O STOCCAGGIO

Per quanto riguarda la capacità di stoccaggio (storage) , Doogee Mix è attualmente disponibile in due versioni. La versione standard ha 4 GB di RAM e 64 GB di memoria. Poi abbiamo la versione con 6 / 64GB  e un’edizione limitata con 6 / 128GB. La velocità della memoria interna è di 120 MB / s in lettura e 200 MB / s in scrittura. La maggior parte delle applicazioni possono essere utilizzate senza alcun problema.

COSA SONO LA MEMORIA RAM E LA MEMORIA ROM

 

Memoria Ram: di che cosa si tratta?

La memoria Ram Random Access Memory in italiano memoria ad acceso casuale che si può leggere e scrivere in una qualunque posizione senza dover aspettare i processi in coda. E’ organizzata in celle in cui è possibile scrivere o leggere le informazioni contenute ed è perciò definita una memoria di lettura e scrittura. La Ram è quindi una memoria volatile cioè allo spegnimento del computer i dati in essa contenuti andranno persi. Nella memoria Ram vengono memorizzati sia codici dei programmi in esecuzione, sia i dati da elaborare. Ogni cella è identificata da un numero detto indirizzo. Questo rende molto più agile la presa delle informazioni poiché, è molto più semplice accedere al luogo fisico nel quale vengono immagazzinati i dati.

Memoria Rom: di che cosa si tratta?

La memoria Rom Read Only Memory è una memoria di sola lettura, viene utilizzata per memorizzare il firmware ovvero il software fermo, che è l’insieme dei programmi inseriti dal costruttore. Viene definita come memoria non volatile il suo contenuto non si perde quando il computer viene spento, i dati immagazzinati sulla ROM non si possono modificare. Nelle ultime generazioni, come EPROM o Flash EEPROM (memoria flash), è possibile cancellare e riscrivere i contenuti più volte.

DOOGEE SISTEMA OPERATIVO UI

Doogee Mix supporta il sistema Android 7, dotato naturalmente di Google Play Store, per scaricare le varie applicazioni. Gli aggiornamenti sono di facile installazione tramite la funzione integrata OTA. L’interfaccia utente è stata modificata dal produttore e viene eseguita con l’integrazione di un launcher freeme. Il launcher ha un aspetto leggermente diverso dalle solite icone standard.

Inoltre, per impostazione predefinita è installata la tendina col gatto, un’insolita e divertente novità di Doogee , che servira’ per modificare il tema del vostro smartphone, ma che potrete facilmente anche disattivare .

Fra i vantaggi nell’ utilizzare un dispositivo Android piuttosto che un iPhone o un Windows Phone c’è la possibilità di personalizzare il proprio smartphone. E una caratteristica che risolve o integra questa possibilità sono i launcher.

COSA SONO I LAUNCHER

launcher Android sono delle applicazioni che permettono una visualizzazione diversa della home screen del cellulare, così da poter accedere velocemente non solo alle applicazioni ma a tutte le informazioni contenute sullo smartphone.  Al loro interno si possono trovare wallpaper, widget, icone e tanti altri strumenti che permettono di arricchire la schermata iniziale del telefonino.

Con l’opzione del launcher integrato potremo scegliere tra tantissimi temi, basterà semplicemente far scendere la tendina dove è posizionato il gattino e avrete accesso a migliaia di temi per modificare il vostro smartphone.

Noi abbiamo scelto un tema futuristico e innovativo, con colori tendenzialmente sul nero/blu. Ma la possibilità di modificare e cambiare look al vostro cellulare sono infinite.

Se il gattino per voi diventa fastidioso potete disattivarlo, basterà deselezionare “freeme conoscere nella home page”. Anche se a noi piace molto e lo abbiamo lasciato.

MENU’ DELLO SMARTPHONE

Il menu delle impostazioni è stato arricchito anche da Doogee con alcune funzioni aggiuntive. Esiste ad esempio l’opzione per clonare le applicazioni così da utilizzare due account Whatsapp su un unico dispositivo. Inoltre, il pulsante Home, così come le funzioni Smartwake, il controllo dei gesti possono essere facilmente regolati.

Per le persone che gestiscono lo smartphone con la mano destra, le icone frequentemente utilizzate e le varie impostazioni (modalità aereo, Wi-Fi on / off, ecc.) sono sintetizzate. L’uso diviene semplice ed intuitivo.

 

 

 

 

Sul lato destro dello schermo si può visualizzare un pallino grigio il “Float Gesture” che può essere spostato su tutta la schermata, nel modello da 4gb anche dopo l’ultimo aggiornamento questa impostazione resta, mentre sul modello 6gb con l’ultimo aggiornamento di agosto è scomparso.

APP NEWS

Doogee stupisce ancora, integrando l’app news direttamente sul display, basterà scorrere lo schermo da sinistra verso destra ed apparirà un’applicazione con varie news delle testate giornalistiche più importanti, divise per categorie ed interessi.

Sarete sempre aggiornati su tutte le notizie, amate lo sport allora saprete le news sulla vostra squadra del cuore, ovunque voi siate. Oppure se il gossip è il vostro argomento preferito, sarete i primi a sapere le notizie in anteprima sui VIP più famosi.

FOTOCAMERA

Un’altra sorpresa è la macchina fotografica della Doogee Mix. Nel telefono cellulare viene utilizzata una doppia telecamera sul retro che ci regala l’effetto bokeh. Una fotocamera da 16 megapixel è un ulteriore sensore da 8 megapixel. Doogee utilizza sensori ISOCELL della Samsung.
La doppia telecamera serve per creare un effetto bokeh, poi è presente un 2x zoom digitale e scatti nativi in ​​bianco e nero. Con la funzione bokeh, possiamo ottenere fotogrammi in modalità ritratto, in cui lo sfondo apparirà sfocato e l’oggetto centrale messo a fuoco. Questa funzione non ci ha particolarmente entusiasmato.

In termini di qualità dell’immagine al di fuori della modalità dual camera, la Doogee Mix ci ha stupiti. Quando le condizioni della luce sono buone, è possibile immortalare immagini nitide con una buona riproduzione del colore. Ai bordi, le immagini sono talvolta un pò sfocate e i colori a volte sembrano leggermente pallidi. Nel complesso, tuttavia, il risultato è collocabile in fascia media. Di notte, il dispositivo, come quasi tutti i telefoni cellulari economici, non ci ha convinto. Il rumore dell’immagine è molto forte, mentre utilizzando il flash per foto ritratto le immagini sono nitide e non presentano nessun rumore.

La fotocamera anteriore da 5 megapixel non produce immagini buone. C’è una mancanza di nitidezza e le immagini sono leggermente scure tendenti al rosso.

Abbiamo promosso la funzione normale della fotocamera, in condizioni di buona illuminazione è possibile acquisire immagini ottimali. Doogee Mix integrando i sensori Samsung ISOCELL, che sono sottili e performanti, è riuscita a far catturare più luce in soli 5mm di spessore. Interessanti sono i vari effetti da applicare in live alle foto.

CONNETTIVITA’

Doogee Mix è un telefono dual sim e supporta tutte le frequenze LTE 2G, 3G e 4G. La ricezione della rete è forte e non abbiamo avuto problemi con l’utilizzo di internet mobile. Ci ha davvero stupito la velocità nell’apertura delle pagine. Quando si colloquia con l’interlocutore si ha una buona qualità di conversazione e la voce è trasmessa chiaramente.

La ricezione Wifi è garantita da un modulo 802.11 b / g / n nelle reti 2.4GHz e 5GHz. La forza di ricezione ha una qualità media. Il Bluetooth è standard 4.0, anche se avremmo preferito avere un modulo 4.1 o 4.2 . 

In termini di sensori installati, Doogee Mix riunisce molti componenti importanti. Oltre ai sensori standard (sensore di prossimità, accelerazione e luminosità), è presente un giroscopio per l’utilizzo di occhiali VR e una bussola per una migliore navigazione pedonale. La ricezione GPS è buona per la navigazione in auto o a piedi e determina la posizione esatta senza errori.

SUONO AUDIO

L’altoparlante integrato è di media qualità. Il suono è chiaro e non vi è alcuna distorsione udibile, né tantomeno un effetto metallico o rimbombante. Anche in capsula risulta chiaro, unica pecca nonostante l’ultimo aggiornamento di agosto, è leggermente basso, quindi in ambienti molto rumorosi ascoltare musica potrebbe essere complicato. Un consiglio per alzare il volume in capsula sul forum doogee è stata segnalata questa app: call volume booster (app con sfondo blu e cornetta telefono bianca) Se si collegano le cuffie a media frequenza allo smartphone, si ottiene un ottimo suono. Inoltre è possibile utilizzare la funzione vivavoce.

BATTERIA

Per quanto riguarda la batteria, Doogee Mix con 3380mAh offre una capacità media per uno smartphone da 5,5 pollici. Il tempo di esecuzione è di circa il 30% in meno rispetto ai telefoni di fascia alta come la Xiaomi Mi5s o LeEco Le Pro 3.

Al Dauervideotest, il Doogee Mix è riuscito a riprodurre un video di Youtube FullHD per circa 7 ore con luminosità media.

Se amate il gaming 3D il consumo salirà di parecchio circa il 20% di consumo ogni ora. Per tutti gli altri profili è perfetto, testato personalmente riesce a garantire anche due giorni di autonomia a medio stress.  La batteria supporta una carica veloce, con 5V / 2A, e richiede soltanto 2 ore e mezza. Il cellulare sarà corredato di un simpatico gadget un anello in metallo che si applica sulla parte posteriore e serve per poggiare verticalmente lo smartphone e visionare comodamente video o filmati.

BENCHMARK Software di test per la valutazione dell’hardware

Il valore ottenuto con Antutu di Doogee Mix è di 61000 punti.

PROVA TESTER CON L’APP Z – Device Test

Questa app riesce a diagnosticare e controllare hardware, ricevitore, sensore funzioni,
la fotocamera del telefono, l’accelerometro, il GPS, la vibrazione, il suono, la CPU, il processore grafico, la batteria, il sensore di luce del telefono, il sensore di prossimità e tantissime altre cose, abbiamo voluto testare se DOOGEE MIX montava realmente nel suo sistema HELIO P25, la risposta è affermativa.

CONCLUSIONE

Con il Doogee Mix, il produttore cinese è riuscito a realizzare un buon cellulare con un rapporto qualità prezzo ottimo. Sia nel design che nelle prestazioni. Inoltre, la qualità di elaborazione dello smartphone è convincente. La prestazione è sufficiente per la maggior parte delle applicazioni e offre spazio sufficiente per il multitasking grazie ai 6 GB di memoria.

Lo schermo SuperAMOLED convince nonostante la sua bassa risoluzione propone immagini luminose e colorate, la durata della batteria è sufficiente per la maggior parte dei profili. Il sistema Android 7, risulta veloce e performante. Il reparto fotografico pecca ancora in alcuni scatti come la funzione doppia fotocamera, le opzioni disponibili sono tante ed interessanti, con l’ultimo aggiornamento un grandissimo miglioramento durante gli scatti notturni.

CONDIVIDI
Lorita Russo
Sono l' Amministratrice e Responsabile Marketing di Quotidianpost, editor, articolista e reviewer. Gestisco un mio blog di cucina Facili Idee. Sono proprietaria di un canale youtube e di un gruppo di cucina di 58.000 follower.