Frate arrestato per ricettazione: scoperti centinaia di oggetti telefonia nel suo appartamento

manette
Un frate domenicano, vicario della basilica di Santa Maria Sopra Minerva a Roma, è stato arrestato per ricettazione, dopo che ha chiesto ad una ragazza 150 euro per restituirle l’iPad. Il religioso si è giustificato davanti ai carabinieri dicendo che lui quel tablet l’aveva comprato in un mercatino e quindi rivoleva solo indietro i soldi spesi. Inoltre nell’alloggio di padre Andrea messo sotto sequestro su ordine della procura di Roma, sono stati ritrovati centinaia di oggetti di telefonia e informatica. Il giudice Tiziana Gualtieri ha convalidato l’arresto in flagranza.

CONDIVIDI
Sono la Responsabile Marketing di Quotidianpost, editor ed articolista. Gestisco un mio blog di cucina Facili Idee ed un sito di guide