Google e il diritto all’oblio: boom di richieste

google

Diritto all’oblio: sono oltre 70mila le richieste arrivate a Google per la cancellazione dei link sgraditi

Google sommersa dalle richieste di rimozione dei link “sgraditi: sono oltre 70mila le richieste dal 29 maggio al 30 giugno in ottemperanza al diritto all’oblio.  Dopo la sentenza della Corte Europea, che ha sollecitato la piattaforma, è stato un boom di richieste. La maggior parte arrivano da cinque paesi: Francia, Germania, Regno Unito, Spagna e Italia. Dall’Italia le richieste sono state circa 6mila. Dunque, per far valere il diritto ad essere “dimenticati” dalla rete, si potrà inviare un modulo online, tramite un apposito pulsante.

Loading...