Registrati | Accedi Area utente

I Denovo, band dal sound catanese e dal respiro internazionale

Una storia tutta siciliana

scritto il 19 Ott 2016 da in Musicaarticolo letto 56volte

denovo05

E’ un gruppo catanese nato agli inizi degli anni ’80 come l’anello di congiunzione culturale dalla forte influenza dei Beatles nella musica pop italiana, il cui nome riprende il modello di un pneumatico della Dunlop, per il suo suono accattivante, con una formazione musicale composta dalla chitarra, sax e voce di Mario Venuti, dal basso di Tony Carbone, dalla batteria di Gabriele Madonia, sostituito da Raffaele Fazio nel 1988, e dalla chitarra e voce di Luca Madonia.

Era il 1982, quando per caso parteciparono al concorso “Il Rock italiano mette i denti”, piazzandosi al secondo posto dopo i Litfiba, nuovo gruppo emergente.

Però, tuttavia, grazie al loro rock ritmato, nel 1985 furono notati dal talent-scout Renzo Arbore, e invitati a partecipare alla trasmissione “Quelli della notte”, dove presenteranno il pezzo “Niente insetti su Wilma”. La fine del decennio ’80 segnerà la consacrazione definitiva dei Denovo, con l’accesso alle finali di “Sanremo Rock”del 1987 con “Non c’è nessuno”, per poi partecipare come big sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo dell’anno successivo, classificandosi ventiquattresimi su ventisei partecipanti. E, nello stesso anno, dall’album di successo “Così fan tutti”, verrà estrapolato “Un fuoco”, tormentone di un’estate torrida.

“Venuti dalle Madonie a cercar Carbone” è l’ultimo album che segnerà lo scioglimento del gruppo avvenuto un anno dopo. I componenti della band, che hanno segnato un decennio musicale siciliano e oltre, decidono di continuare la loro carriera artistica da solisti, sempre con successo.

ANTONIO AGOSTA

Share Button

OkNotizie
Antonio Agosta

Antonio Agosta

facebook

Gli articoli di (197)

facebook facebook
Articoli recenti