Il segreto della misteriosa foresta di crooked

crooked_forest

Polonia occidentale, a circa 4 chilometri da Gryfino, vicino la centrale elettrica Dolna Odra, una sconvolgente visione appare ai miei occhi. Una foresta di 400 alberi, formata da conifere di pini, è completamente ripiegata a 90° alla base dei tronchi. Tutti gli altri alberi, cresciuti intorno, che cincordano i 30 ettari, non presentano nessuna stranezza, mentre le piante modificate sono tutte piegate verso nord. Il mistero sulla foresta storta o danzante s’infittisce, cominciano a crearsi leggende ed ipotesi ma ancora ad oggi non è stata svelata la vera causa della formazione di tale crescita.

Gli alberi vennero piantati intorno agli anni 30’, quando ancora la Polonia era sotto dominio della Germania, in seguito prima dello strano cambiamento di crescita, per 7 anni si svilupparono in modo normale.

Le prime ipotesi furono che gli agricoltori della zona, avessero piegato manualmente gli alberi, in età giovane, così da poter utilizzare il legno curvo per la costruzione delle lame delle slitte o per mobili, ma la cosa assurda è che non vennero mai adoperati. La gente locale non ha una spiegazione plausibile a questa teoria nonostante gli alberi non siano così vecchi da non averne ricordo.FORESTA POLACCA

Si pensò, così, che fosse stata una nevicata, ad aver sepolto le giovani piante, che soggette al peso della neve, crebbero in orizzontale, per poi una volta scoperte continuare la crescita in verticale. Analizzando i pini, si evidenziava, inoltre, che alle piante in età giovane erano stati tagliati dei rami, poiché osservandone i primi nodi alla base, si desumeva che questi erano abbastanza vecchi.

E allora quali sono le cause che hanno creato tale deformazione ai tronchi?

1)Esiste la deformazione del terreno. Mentre le temperature più fredde pervadono l’area, l’umidità nel terreno gela e si espande, spostando il terreno e le piante cresciute in esso, poi durante la parte più calda della giornata, si scioglie e si ritrae. Così i giovani alberi possono essere spostati e piegati in angoli fino a 90°contro il suolo, come se fossero caduti.

2)Piegati per catturare la luce del sole. Che per qualche causa, non riuscivano a captare crescendo in modo normale, facciamo riferimento ai girasoli che cambiano la loro posizione per assorbire i raggi solari. Questo fenomeno avviene di solito in zone collinari.

3)Gli alberi sono curvati, come le piante nei crop circles o cerchi nel grano. L’Inghilterra ha la più numerosa frequenza di tali “fenomeni alieni” che produce cambiamenti biologici sulle zone colpite. I modelli dei cerchi nel grano al di là di ogni eventuale parodia, sono stati vigorosamente esaminati e si è evinto che le piante sono realmente piegate, non essendo né spezzate né tantomeno morte.

4)Fluttuazioni della gravità. C’è un posto ben documentato negli Stati Uniti, in Oregon, dove la gravità non è verticale, ma in un angolo. Gli alberi crescono in modo anomalo curvati ad angolo. Forse questo posto, in Polonia, ha avuto una simile anomalia gravitazionale quando gli alberi erano giovani.

5)Luogo di un importante battaglia nel 1945. Nell’area si provò a forzare il fiume Oder, ultimo grande ostacolo sulla strada di Berlino, solo 100 km di distanza. Un’unità di carri armati sovietici, fu guidata attraverso la foresta di Crooked sopra i giovani pini. Neve e fango li tennero in vita, in seguito ricominciarono a crescere. Ma alcuni sostengono che queste conifere non siano datate 1930, ma siano piante molto più giovani a crescita rapida. Si evince che persino questa teoria divulgata da un abitante di Gryfino non sia veritiera, poiché le conifere in questione, essendo molto più giovane dei 65 anni, si suppone che, non potevano essere state soggette all’attraversamento dei carri armati.

TEORIE, IPOTESI,  ENIGMI, SCIENZA quale sarà la vera causa di questo sconvolgente mistero?

 

UFO PARANORMALE

Ascoltate la mia ipotesi……essendo il terreno un conduttore di energia magnetica, fu soggetto in quegli anni ad una forza magnetica improvvisa che provocò la deformazione delle piante, in concomitanza, con i pochi ricordi della gente del luogo, come se fossero stati cancellati, io accolgo la teoria degli alieni. Non come cerchi nel grano, ma come forza magnetica che muta le cellule e particelle.

Se avete letto fin qui l’articolo, ora lasciate un commento, un ipotesi, una vostra teoria, idea, o concetto.

 

Nel tempo e nelle forme mi adeguo alla materia

Autore    A. Amonymous

CONDIVIDI