Juventus, Antonio non è più Con-te: Addio clamoroso!

Conte

Rescissione consensuale del contratto per l’ormai ex tecnico Juventino. Spalletti, Mancini e Allegri i possibili sostituti.

Dopo pochi giorni dall’inizio del ritiro, una notizia sconvolge la squadra bianconera: Antonio Conte non sarà l’allenatore della Juventus nella stagione 2014-1015. E’ la società stessa che attraverso il proprio canale di Youtube, pubblica un video nel quale Conte annuncia il suo addio. C’è stato un percorso in cui ho maturato delle percezioni, delle sensazioni che mi hanno portato a questa decisione”, dicendo anche che “vincere è difficile e comporta tanta fatica ovunque e in una società come la Juventus, che vanta una tradizione di vittorie così importante e dove c’è l’obbligo della vittoria, può essere più faticoso rispetto ad altre parti. Ma chi ha dimostrato di essere un vincente sopporta bene la fatica e le pressioni che ne conseguono”. Il video è apparso poco prima delle 20.00, seguito subito dopo da una lettera di ringraziamenti scritta dal Presidente Agnelli nei confronti del tecnico dei tre scudetti consecutivi. La formula è quella della risoluzione consensuale del contratto.

EFFETTO DOMINO: Dopo questa clamorosa notizia, che Buffon ha definito Un fulmine a ciel sereno” , cambia lo scenario del toto allenatori per quanto riguarda la nazionale. “Al mio futuro penserò da domani”, afferma Conte nel video più cliccato del momento. Le prime impressioni infatti, sono che, dietro a questo addio, ci sia il desiderio di Antonio Conte di guidare la squadra azzurra.

A questo punto la Juventus sarà costretta a trovare il giusto erede  di uno degli allenatori italiani più vincenti degli ultimi anni. I nomi che si fanno al momento sono quelli di Roberto Mancini, di Massimiliano Allegri e di Luciano Spalletti.

CONDIVIDI