Marmolada, uomo colpito da un fulmine muore sul colpo

Tragedia lungo il sentiero che porta alla Marmolada

PhotoCredit: Tr News

Un uomo di 47 anni è morto dopo essere stato colpito da un fulmine. Si tratta di Carlo Rocchi, residente a Cervia in provincia di Ravenna.

L’uomo era salito insieme alla moglie lungo una ferrata verso la vetta della Marmolada.

Nonostante i bollettini meteorologici indicassero maltempo in arrivo con forti temporali, la coppia è partita ugualmente.

RICOSTRUZIONE DEI FATTI

Carlo insieme alla moglie erano saliti a quota 3000 metri, su una via ferrata cresta ovest della Marmolada, un percorso che conduce a punta Penia.

Quando un improvviso fulmine ha ucciso l’uomo sul colpo. La consorte è rimasta lievemente ferita, e in grave stato di choc. Recuperata da un elicottero è stata trasportata all’ospedale di Cavalese in Val di Fiemme.

Un altro elicottero ha recuperato la salma dell’alpinista, che è stata composta a Canazei in Val di Fassa

Il soccorso alpino intervenuto sul luogo dell’incidente, ha affermato che l’uomo non ha avuto scampo. Le vie ferrate sono realizzate in metallo ed attirano i fulmini, è pertanto sconsigliato praticare risalite in presenza di temporali.

CONDIVIDI
Lorita Russo
Sono l' Amministratrice e Responsabile Marketing di Quotidianpost, editor, articolista e reviewer. Gestisco un mio blog di cucina Facili Idee. Sono proprietaria di un canale youtube e di un gruppo di cucina di 58.000 follower.