Registrati | Accedi Area utente

Mondiali 2014: Il colpo di testa di Godin manda a casa l’Italia

scritto il 25 Giu 2014 da in Sportarticolo letto 1.143volte

italia urugay

Nei Mondiali 2014 l’Italia non arriva agli ottavi ma, la colpa non è solo della nostra nazionale. Dichiarano i giocatori: “Siamo stati svantaggiati dall’arbitro”

La partita contro l’Urugay è stata decisiva, ha annientato l’ultima speranza Italiana. Una sconfitta che non solo provoca l’uscita immediata dal mondiale ma porta Prandelli alle dimissioni: “Visto che il progetto tecnico è di mia responsabilità ho detto che rassegno le dimissioni, perché quando un progetto tecnico fallisce è giusto che ci si prenda la responsabilità.

Le dichiarazioni di Prandelli sull’esito della partita non sono state contro i giocatori, il risultato sarebbe potuto essere diverso se i giocatori in campo fossero stati undici. Nel primo tempo, l’Italia ha dimostrato una buona preparazione atletica e l’espulsione di Marchisio ha avuto un peso non indifferente: “Assurdo rimanere in dieci in una gara così. L’espulsione di Marchisio ha cambiato la partita. Non ci sono stati falli cattivi e non si può condizionare una partita importantissima in questa maniera: l’arbitro l’ha rovinata. L’Italia non supera un girone molto difficile”.

L’arbitro, inoltre non ha giudicato in modo del tutto imparziale e se Marchisio, al massimo da cartellino giallo, ha ottenuto l’espulsione, il morso di Suarez è passato inosservato.

Chiellini, che ha tentanto invano di mostrare i segni provocati dal morso di Suarez senza ottenere nessun risvolto,commenta: “L’espulsione di Marchisio e la mancata espulsione di Suarez hanno deciso l’esito della partita, finché siamo rimasti in undici loro non erano assolutamente pericolosi e stavamo gestendo la partita tranquillamente”.morso italia “E’ un giorno triste per noi giocatori e per l’intera nazione”

Così commenta Gigi Buffon che ha giocato in modo impeccabile respingendo i tiri in porta della squadra avversaria, parando nel secondo tempo miracolosamente l’attacco di Suarez. Il portiere della nazionale aggiunge: “Si sente spesso dire che c’è bisogno di ricambi che Buffon, Pirlo,De Rossi e altri che ormai sono vecchi ma quando poi si è in campo loro sono quelli che fanno, perché in campo bisogna fare non basta più potrebbe fare o magari farà”.

Le dichiarazioni di Buffon non si scostano molto dalla realtà, Andrea Pirlo, infatti, ha dimostrato di essere in forma e si è comportato in modo impeccabile dando prova del suo talento e dimostrandosi insieme a Verratti il migliore in campo. Quest’ultimo colmo di delusione commenta: “Adesso tutti diranno che potevamo fare di più ma, secondo me ce l’abbiamo messa tutta, magari il rosso a Marchisio non c’entra nulla perché avremmo potuto perdere lo stesso, però è stato esagerato ed è una cosa che pesa tanto.”

La partita era equilibrata e tecnicamente l’Italia era in grado di vincere ma,nel secondo tempo la disparità di numero ha provocato un’indebolimento generale della squadra, sconfitta poi grazie al colpo di testa di Godin che ha mandato la nostra nazionale a casa.

Share Button

OkNotizie
Rita

Rita

Gli articoli di (27)

facebook facebook
Articoli recenti