Montezemolo smentisce voci su un ritiro della Ferrari dalla F1

monte

Mentre i fan del “Cavallino rampante” in queste ore stanno esultando per l’uscita dal coma del loro idolo, Michael Schumacher, un’altra notizia potrebbe inquietare i loro sogni di gloria; oggi lastricati dai risultati deludenti della Ferrari. In un’intervista al Wall street journal, il Presidente della rossa fiammante ha annunciato il possibile addio del Cavallino alla Formula 1 per le competizioni di auto sportive entro il 2020.

Il motivo? Secondo quanto riportato dal quotidiano finanziario, la Ferrari e la Fia (la Federazione internazionale dell’automobile, l’organismo che governa la F1) si stanno scontrando in modo aspro sulle nuove regole che hanno reso questo mondiale decisamente poco appetibile. “La Formula uno non sta funzionando”, dichiara Montezemolo al Wsj. “E’ in declino perché la Fia si è dimenticata che le persone guardano le gare per divertimento. Nessuno le guarda per l’efficienza“.

1235.2Dunque, dal suo ufficio di Maranello, Montezemolo si dice contrario alla norma che impedisce lo sviluppo sui motori durante la stagione: “Non li possiamo toccare…“. Una serie di amare considerazioni, dunque, che spingono il presidente del Cavallino rampante a pensare ad un clamoroso addio, che priverebbe il circus della Formula 1 della squadra più importante e di maggior tradizione.

Non è un caso che la scuderia di Maranello non vinca più proprio dall’entrata in vigore delle nuove regole qualche anno fa. Vedremo se davvero la mitica Ferrari arriverà a una protesta così clamorosa.

Ma da Maranello è arrivata un’immediata smentita alle dichiarazioni del manager. La nota sottolinea che la frase è stata male interpretata dai media e che si tratta solo di speculazioni. “Che la Ferrari lasci la Formula 1 per concentrarsi sulla 24 Ore di Le Mans e le competizioni Endurance è una forzatura operata da alcuni organi di stampa del pensiero del presidente Luca di Montezemolo il quale ha semplicemente ribadito la necessità di un’evoluzione e di un rinnovamento della Formula 1, ammettendo allo stesso tempo di subire il fascino che solo la 24 Ore sa esercitare” – si legge nel comunicato.

Davvero siamo di fronte a una cattiva interpretazione? O un pensierino di quella natura è davvero sorto nella testa di Montezemolo?