Morto Salvatore Giordano il ragazzo di 14 anni colpito da un pezzo di cornicione a Napoli

morte salvatore

Non ce l’ha fatta a combattere la sua battaglia più importante: è morto Salvatore Giordano, il quattordicenne di Napoli colpito dai calcinacci staccatisi da un cornicione nella galleria Umberto I a Napoli.

Era successo sabato 5 luglio 2014 nella centralissima Galleria Umberto I in via Toledo a Napoli, luogo di incontro per antonomasia del capoluogo campano. Le condizioni erano subito apparse critiche ai medici dell’ospedale Loreto Mare dove Salvatore Giordano era stato ricoverato. Le stesse si sono aggravate nella giornata di martedì 8 luglio e già ieri i sanitari avevano constatato uno stato di coma ariflessico del giovane e quindi avevano iniziato le procedure previste per legge per dichiararne la morte cerebrale. A stroncare la vita del giovane Salvatore Giordano, sembra sia stato un infarto.

La conferma è poi arrivata poche ore fa: E’ morto Salvatore Giordano. Ora si aggrava anche la posizione giuridica di eventuali responsabili che saranno  indagati per omicidio colposo. I primi accertamenti legali sulla vicenda che ha portato alla morte di Salvatore Giordano saranno effettuati sulle responsabilità, infatti, non è ancora chiaro se la competenza per la manutenzione fosse dei privati che hanno gli uffici dal cui esterno si è staccato il pezzo di cornicione che ha colpito alla testa il giovane, oppure se la responsabilità è pubblica e quindi della Sovrintendenza ai beni culturali. La Procura di Napoli ha disposto l’acquisizione di tutti i filmati, tra cui quelli dei giornalisti, che possono far luce sull’accaduto, disposto anche l’esame autoptico, per questo motivo ancora non è stata fissata la data dei funerali. L’unica cosa certa per ora è il dolore dei parenti e degli amici perché è morto Salvatore Giordano.

Loading...

Il ragazzo era originario del comune di Marano dove tutti sono sconvolti da una tragedia che ha dell’assurdo, il sindaco ha anche fissato per il giorno del funerale, ancora da stabilire, il lutto cittadino. Sconvolti anche gli amici che erano con lui e che proprio dal giovane Salvatore Giordano sono stati spinti al momento del crollo del cornicione sotto la Galleria Umberto I a Napoli.

 

 

CONDIVIDI
Loading...