Pulsano – Di Lena a sostegno delle famiglie pulsanesi

La proposta del Consigliere Di Lena:"Ribasso prezzi mensa scolastica"

Difficoltà e problematiche, Di Lena vicino alle famiglie pulsanesi

Per le famiglie pulsanesi, con bambini all’asilo comunale Coccinelle, quest’anno la mensa scolastica sarà un vero e proprio problema – esordisce il Consigliere Indipendente, Angelo Di LenaA differenza di quanto avvenuto nello scorso anno, nel quale il costo della mensa era a carico dell’ambito territoriale seppur anticipata dal Comune – sottolinea Di Lenaquest’anno il cittadino che vorrà lasciare il proprio figlio alla mensa, dovrà anticipare lui stesso questa somma di denaro per fruire del suddetto servizio. Una vera e propria beffa per le famiglie perché comporterà un ulteriore esborso di denaro in un momento di difficoltà generale – e a tal proposito ribadisce fermamente – Come consigliere indipendente, da sempre sensibile ai problemi dei pulsanesi, ho, in questi giorni, raccolto le proteste delle numerose famiglie del paese costrette a sobbarcarsi queste ulteriori spese che vanno a sommarsi a tante altre che ne appesantiscono il bilancio. La situazione delle famiglie pulsanesi con figli frequentanti l’asilo, non è affatto semplice, soprattutto dopo questi ulteriori provvedimenti della giunta. Il costo della mensa e l’ assenza del pulmino per i bambini delle elementari stanno creando grande disagio.

 

Come rappresentante di questa comunità – comunica – mi sono fatto portavoce dei problemi di queste famiglie per cercare di cambiare le cose. Una soluzione va trovata assolutamente a vantaggio di queste  famiglie. Nella prossima seduta consiliare, come ho fatto lo scorso anno, proporrò una rimodulazione dei prezzi per la mensa scolastica, tema per il quale mi sto battendo da tempo con impegno in una battaglia solitaria da diversi anni. Malgrado l’indubbia esigenza di rivedere i prezzi alla luce del caro vita, in un momento di forte difficoltà per le famiglie con figli, il consiglio comunale non ha mai preso in considerazione la mia idea di ribasso dei prezzi, in particolare, per le famiglie con basso reddito. Ma io non mi arrendo!

Loading...

 

Ritengo doveroso per tutte le forza politiche tenere conto del momento di forte difficoltà che vivono le famiglie italiane con figli e, in particolare, quelle di Pulsano, dove è evidente la crisi dell’economia del territorio e la difficoltà di trovare posti di lavoro e, quindi, sostenerne e alleggerirne i carichi economici. I soldi per la mensa della scuola – asserisce fervidamente – vanno trovati togliendoli ad altri settori non certo nelle tasche dei cittadini. E’ necessario pensare alle famiglie con figli come una risorsa per il paese di Pulsano, in un periodo in cui, come tutti sappiamo, il numero delle nascite e ben al di sotto del numero delle morti, se non vogliamo ritrovarci, fra venti anni, un paese di soli anziani. Per questo motivo farò sentire la mia voce e la vicinanza alle giovani famiglie che sono il futuro di questo paese, anche al fine di non costringere i pochi giovani rimasti ad andare via, in posti più accoglienti e più sensibili alle esigenze delle nuove generazioni. Io – conclude Di Lenami batterò sempre per loro, con l’auspicio che la decisione del Consiglio comunale venga rivista“.

CONDIVIDI
Loading...