Il punto sulla 3° giornata di Serie A

Napoli, Juventus e Inter in testa a punteggio pieno

Esultanza di Mertens

Nel week end appena trascorso si è consumata la terza giornata del massimo campionato di calcio italiano, vediamo come è andata.

I risultati

  • Atalanta – Sassuolo 2:1
  • Benevento – Torino 0:1
  • Bologna – Napoli 0:3
  • Cagliari – Crotone 1:0
  • Inter – SPAL 2:0
  • Juventus – Chievo 3:0
  • Sampdoria – Roma rinviata
  • Udinese – Genoa 1:0
  • Verona – Fiorentina 0:5

La classifica

  • Napoli, Juventus, Inter 9
  • Lazio, Torino 7
  • Sampdoria (*), Milan 6
  • SPAL, Bologna 4
  • Roma (*), Fiorentina, Udinese, Atalanta, Chievo, Cagliari 3
  • Genoa, Sassuolo, Crotone, Verona 1
  • Benevento 0

(*) Una partita in meno

Commento alla giornata

Le tre capoliste vincono senza subire reti. Ai successi casalinghi di Juventus e Inter risponde alla grande un Napoli in grande spolvero che, nel posticipo schianta il Bologna dell’ex Donadoni.

Loading...

La Juventus schianta un Chievo mai in gara nel suo stadium, sapendo che ciò che l’aspetta martedì sarà tutt’altra gara, al Camp Nou di Barcellona.

L’Inter liquida la SPAL, che subisce la prima sconfitta dal ritorno nel massimo campionato

Il Napoli, come già detto, schianta il Bologna, dopo che quest’ultimi hanno aggredito la squadra di Sarri ma la maggior classe e cinicità dei partenopei hanno fatto il resto. Eccezionale il cross di Insigne per l’1:0 firmato Callejon e spietati con l’uno due segnato da Merten e Zielinsky.

Brindano alla prima vittoria e ai primi punti della stagione Fiorentina, Udinese, Atalanta e Cagliari. Chiosa sulla Fiorentina che ha maramaldeggiato in casa di un derelitto Verona (5:0).

Grandissima Lazio e grandissimo Immobile (tripletta) nel 4:1 contro il Milan, che per il momento deve accantonare i sogni di gloria. Per bocca dello stesso Montella, la squadra deve ancora crescere.

Sull’altro versante del Tevere, la Roma non ha giocato contro la Sampdoria per il maltempo scatenatosi su Genova, con la Samp che in caso di successo diventerebbe la quarta capolista a punteggio pieno.

Chiudiamo con la matricola Benevento che deve rinviare l’appuntamento con i primi punti in A della sua storia, perché proprio in recupero il Torino di Belotti & Co. espugna il Vigorito.

CONDIVIDI
Loading...