Rubata la cartella clinica del campione della F1 Schumacher.

schumacher

Rubata la cartella clinica del campione della F1 Schumacher.

Sabine Kehm, la portavoce di Michael Shumacher l’ex pilota della Ferrari, ha annunciato che la cartella clinica del pilota sarebbe stata rubata e messa sul mercato nero al migliore offerente, ma non assicura l’autenticità del documento, inoltre è stata presentata denuncia di furto alle autorità e che l’utilizzo di tale documento riguardanti la privacy sarà perseguibili per legge.

La cartella clinica contenente tutti i dati privati sulle condizioni di salute del campione, sarebbe nelle mani di qualcuno che per cifre astronomiche tenterà di venderla a giornali o tv, ancora non sappiamo quando sia stata trafugata, ma si suppone la settimana nella quale Michael Schumacher è stato dimesso dal reparto di  rianimazione dell’Ospedale di Grenoble, per essere trasferito al reparto di riabilitazione ospedaliero di Losanna in Svizzera, a soli 30 km dalla sua abitazione personale.
Si presume che la documentazione sia stata rubata, durante il passaggio nelle cliniche, colpa della sorveglianza meno attenta.
I dati messi sul mercato nero non sappiamo se siano autentici, ma sicuramente sono stati rubati, Sabine informa:

«Da pochi giorno documenti o dati rubati, che secondo il fornitore provengono dal dossier medico di Michael Schumacher, sono messi in vendita, dietro il pagamento di grosse cifre, acquistate dai media. Non possiamo sapere se siano autentici. Ma il fatto è questo: i documenti sono rubati. Il furto è stato denunciato. Le autorità inquirenti sono già state avvertite».

I famigliari di Micheal Schumacher avvertono tutti che le notizie contenute nel documento non possono uscire senza il loro consenso, poichè sono soggetti a privacy.

CONDIVIDI
Sono la Responsabile Marketing di Quotidianpost, editor ed articolista. Gestisco un mio blog di cucina Facili Idee ed un sito di guide