Da Sanchez a Hernandez: le otto stelle inseguite dalla Juventus

Man-United-v-Stoke-Javier-Hernandez-Joy-Goal_2547313

Antonio Conte lo ha fatto capire chiaramente: per restare alla Juventus ha voluto certezze “tecniche” da parte della società, al fine di giocarsi da protagonista la prossima Champions league. Dunque Marotta è indaffarato nell’incanalare più trattative su vari fronti, stando però attento a non farsi sfuggire due pezzi pregiati come Vidal e Pogba. Da Sanchez a Hernandez, vediamo di seguito le varie trattative dei bianconeri, alcune delle quali sono un vero smacco all’Inter. Società che muove ancora passi incerti sul calciomercato.

Partiamo proprio dall’ultima trattativa, quella che porta a Javier “Chicharito” Hernandez, in uscita dal Manchester United. Questo sarebbe il nuovo smacco che i bianconeri farebbero ai nerazzurri, da alcune settimane sulle tracce del giocatore, ma frenati dal prezzo del cartellino e dall’ingaggio.

Nuovo, perché la Juventus sta trattando anche con Andrea Ranocchia, il cui contratto con i nerazzurri scade a giugno e che nella prossima stagione dovrebbe essere perfino il Capitano “designato” dal grande Javier Zanetti. A questi due va anche aggiunto il centrocampista colombiano Freddy Guarin, ormai in rotta con Mazzarri e valutato sui 18 milioni di euro. Si parla perfino di uno scambio con Claudio Marchisio, in scadenza nel 2015.

Alvaro-Morata-alvaro-morata-martin-32584858-428-365Ma poi c’è ancora un altro smacco ai nerazzurri: Alvaro Morata, attaccante in partenza dal Real Madrid, ma probabilmente solo in prestito o a una cifra pari a 30 milioni. Almeno che i madrileni non riescano ad arrivare a Luis Suarez del Liverpool, magari usando proprio Morata come merce di scambio. Il giovane talento ventunenne piace molto anche all’Inter. Ma i problemi finanziari restano per l’Inter sempre uno scoglio troppo grande da scavalcare, tanto per il cartellino quanto per l’ingaggio.

Ma ci sono anche altre trattative, che non vedono implicata anche l’Inter. Alexis Sanchez del Barcellona resta sempre una priorità dei bianconeri, pronti a buttarsi su Didier Drogba – spesso accostato alla Juventus anche la scorsa estate – qualora la trattativa dovesse saltare.

C’è però un’alternativa anche a Drogba, ossia Samuel Eto’o, ormai in rotta col Chelsea e vicino per caratteristiche all’ivoriano.

Nelle ultime ore sta avanzando anche il nome di Romelu Lukaku, del Chelsea mandato in prestito all’Everton.

Insomma, tanti nomi che si intrecciano tra loro. Con Antonio Conte che aspetta e spera.