Si avvicinano le vacanze: NO all’abbandono dei nostri Amici Animali

cani abbandonati

Si avvicinano le vacanze: NO all’abbandono dei nostri Amici Animali

E’ arrivata l’estate, un vero incubo per i nostri amici animali che, in alcuni luoghi di vacanza, non possono essere portati con noi e vengono abbandonati senza pietà. Purtroppo, non ci si rende conto che, oltre ad essere un atto di grande crudeltà, verso i nostri migliori amici che darebbero la propria vita per noi, spesso è anche causa di gravi incidenti anche mortali.

Come il caso di Emma Czornobaj, la donna canadese incriminata per essersi fermata in strada a salvare degli anatroccoli, causando un incidente mortale. Infatti, Emma, nel 2010 bloccò la sua auto in piena autostrada, per evitare di colpire gli anatroccoli i quali, ha poi raccontato, pensava che non fossero con la madre e voleva portarli a casa.
Dietro la sua auto, bloccata improvvisamente in mezzo alle corsie, c’erano due motociclisti che, non avendo potuto frenare in tempo, si schiantarono contro la sua macchina e morirono sul colpo. Czornobaj non ha precedenti penali e non ha causato volutamente l’incidente, ma bisognerebbe dar più importanza al fatto di non fermarsi sulle autostrade, dove non è consentito,  per evitare queste tragedie. Ora Czornobaj, è stata condannata e dovrà affrontare il carcere.

Il problema degli animali abbandonati, ogni anno si aggrava sempre più e, inevitabilmente, i canili si riempiono ed è così che avviene quello che viene chiamato, “l’affollamento da canile” . Abbandonare un cane (o qualsiasi altro animale), corrisponde a un delitto in quanto, da quel momento in poi, per quella creatura la vita è a rischio.
Nella maggior parte dei casi, una volta abbandonati, i cani che non finiscono in canile muoiono sotto le ruote di macchine in corsa oppure tendono a creare dei branchi che diventano a loro volta pericolosi per l’uomo. Il branco tende a farli divenire aggressivi sia per la fame che come forma di difesa, conducendoli spesso ad attaccare l’uomo.
Gli incidenti stradali spesso sono causati da animali abbandonati in autostrada che, terrorizzati, scappano sulle corsie.

Abbandonare un animale, comporta tantissimi danni ma, soprattutto, è un “omicidio” vero e proprio e ora, finalmente, punibile per legge.
Si avvicinano le vacanze ma grazie ai tantissimi alberghi e luoghi di villeggiatura dove accettano i nostri amici a quattro zampe, non c’è più il bisogno di abbandonarli. Esistono spiagge appositamente attrezzate per loro dove, addirittura, ci sono dog-sitter che se ne prenderanno cura.
Se trovate un animale abbandonato, prestategli soccorso segnalandolo alle unità competenti e non lasciatelo a rischio di andare incontro a morte certa.

Non esiste vacanza in grado di regalarti tante emozioni quante te ne regala lui.  E se proprio non possiamo portarlo con noi in vacanza, ecco alcune Nursery per animali:

Pensione 5 Stelle
Provinciale Melegnano/Pavia 2
Landriano. TEL. 339/6564172

Parco Agricolo Venus
Via Pirandello
Opera (MI). TEL. 349/2373423

Little Dog- pensione per cani e gatti
Via Lecco
Lainate TEL. 0331/419130

Pensione Vertragus
Stada per Cuggiono-
Castano Primo (MI) TEL.0331/883044 –

CONDIVIDI