Registrati | Accedi Area utente

Si trucca per andare a lavoro: il compagno la massacra di botte

scritto il 03 Mar 2014 da in Cronacaarticolo letto 1.138volte

Schiaffi e pugni al volto. Imprecazioni e minacce. E non è la prima volta che accade. Alle porte di Firenze, a Scandicci per la precisione, una donna è stata aggredita e picchiata in strada dal suo compagno. Ennesima violenza nei confronti di una donna. Per di più per motivi futili. A scatenare l’ira del fidanzato, infatti, è stata la gelosia.  La stessa scena si era ripetuta a fine gennaio. Nell’occasione la donna è dovuta ricorrere alle cure del 118 a causa delle ferite riportate.

Nel primo pomeriggio di ieri, si stava recando a lavoro. La trentacinquenne di origine romena aveva trovato da poco lavoro come badante presso una famiglia proprio a Scandicci. Aveva deciso di truccarsi e sistemarsi un pò di più per fare bella figura. Tanto è bastato a scatenare l’ira del suo compagno. Anch’egli romeno, dieci anni più piccolo di lei, proprio non gli andava giù che la fidanzata si facesse “tanto bella” per andare a lavorare. Ha iniziato dapprima dentro le mura domestiche ad inveire ed insultare la compagna. Non contento ha continuato per le scale: le ha afferrato il braccio nell’intento di bloccarla, poi l’ha spintonata. Ma non è bastato. La donna, comprensibilmente impaurita, è riuscita a divincolarsi e correre in strada. Qui il pestaggio.

Alcuni passanti, che poi hanno immediatamente chiamato i carabinieri, l’hanno visto schiaffeggiare e colpire la donna più volte. Al volto, ai fianchi. Mentre dalla bocca uscivano insulti ed imprecazioni. Una furia. All’arrivo delle forze dell’ordine il ragazzo si stava ancora accanendo nei confronti della compagna ormai in lacrime e con diverse escoriazioni sulle gambe sul viso. Le sono voluti diversi minuti per riprendersi dallo shock. Scena simile, si è scoperto poi, era già successa alla fine di gennaio. E nemmeno allora ci andò leggero. La donna infatti fu costretta ad andare all’ospedale per farsi curare le escoriazioni e le ferite riportate durante il pestaggio.

Share Button

OkNotizie
Giuliano

Giuliano

I popoli non dovrebbero avere paura dei propri governi. Sono i governi che dovrebbero aver paura dei popoli. (VperVendetta)

twitter facebook google plus

Gli articoli di (29)

facebook facebook
Articoli recenti