Sparatoria in un liceo e pacco bomba in Francia

Sparatoria nella cittadina di Grasse

Circa un’ora fa è arrivata la notizia di una sparatoria in un noto liceo nella località francese di Grasse, bellissima cittadina della Provenza con affaccio sugli splendidi mari della Costa Azzurra, nota per i suoi artigiani profumieri che hanno contribuito, e ancora contribuiscono, a rendere ancora più affascinanti le grandi dive internazionali

La cittadina di Grasse non era mai stata bersaglio di sparatorie e fino ad oggi era considerata quasi immune dai pericolo del terrorismo internazionale e abbastanza sicura: i fatti di oggi sono la prova lampante che anche le località più piccole possono diventare dei bersagli. Dopo i tragici fatti di Parigi e di Nizza la Francia si scopre di nuovo vulnerabile e anche le scuole, che dovrebbero essere luoghi pensati per i più giovani e quindi più che sicuri, possono entrare nel mirino di terroristi e squilibrati.

L’uomo pesantemente armato è entrato nell’edificio scolastico ed ha fatto fuoco all’impazzata scatenando il panico generale con gli studenti che hanno cercato di barricarsi nelle classi e trovare rifugio sotto i banchi; quattro di loro sono rimasti feriti per fortuna in modo lieve e anche il preside è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari. L’allarme terrorismo è scattato subito in tutta la Francia del sud e la zona del liceo è stata prontamente isolata dalle forze di sicurezza. Sembra che l’autore del folle gesto sia un ragazzino di soli 17 anni, ma le notizie al momento sono ancora frammentarie.

Loading...

Negli stessi momenti in cui a Grasse regnava il caos anche a Parigi l’allarme era al massimo: una busta contenente esplosivo, forse un grosso petardo, è esplosa nella sede parigina del Fondo Monetario Internazionale ferendo una donna addetta allo smistamento della posta della dirigenza alle mani e al volto. Diverse squadre di Vigili del Fuoco sono intervenute sul posto ma non sarebbero stati riscontrati danni all’edificio; la procura antiterrorismo sta indagando a tutto campo.

Il Presidente francese Hollande ha condannato l’atto definendolo un vile attentato e il capo del Fondo Monetario Christine Lagarde ha dichiarato: ” Condanno questo codardo atto di violenza e riaffermo la determinazione del Fondo monetario internazionale a continuare a lavorare in linea con il nostro mandato. Stiamo lavorando con le autorità francesi per indagare su questo incidente e garantire la sicurezza del nostro staff “.

CONDIVIDI
Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Loading...