Registrati | Accedi Area utente

Tasi: stangata da 231euro a famiglia

scritto il 14 Giu 2014 da in Economiaarticolo letto 822volte

TASI

L’ennesima stangata sulle spalle delle famiglie italiane, ecco arrivare la Tasi

Adusbef e Federconsumatori spiegano che la Tasi sarà una vera e propria stangata per le famiglie italiane. Maggiorata dal fatto che le detrazioni applicate saranno decisamente inferiori, rispetto a quelle detratte durante il periodo in cui era in vigore l’IMU. Oltre 5 milioni di famiglie, che usufruivano delle detrazioni sulla prima casa e basse rendite catastali, saranno soggetti a pagare la Tasi.
la nuova tassa, entrata in vigore nel 2014 al posto dell’IMU si attesterà nella media nazionale a 231 euro.

I contribuenti, infatti, avranno pochi giorni a disposizione per pagare la prima rata dell’imposta, entro il 16 giugno.

ll 2014 ha istituito l’ingresso di una nuova imposta complessiva sugli immobili, che si chiama IUC e che comprende, tre tasse. La Tasi  che rappresenta la tassa sui servizi indivisibili forniti dal Comune, la Tari sostituisce la Tarsu come imposta sui rifiuti e l’Imu come imposta municipale sulle seconde case.

Pochi sono a conoscenza che una parte dell’onere spetterà agli inquilini, in caso di immobile in affitto: con una percentuale tra il 10% e il 30%, stabilita da ogni singolo Comune.

Qui troverete come calcolare la Tasi-Imu

Share Button

OkNotizie
Lorita Russo

Lorita Russo

Sono la Responsabile Marketing di Generazione Web, editor ed articolista. Gestisco un mio blog di cucina Facili Idee ed un sito di guide

twitter facebook

Gli articoli di (466)

facebook facebook
Articoli recenti