Tifosi della Roma consigliano agli Swans di insultare i napoletani

 

Si sono superati. Alcuni supporters della Roma hanno dimostrato che sanno essere più stupidi di quanto lo siano stati finora. Non gli è bastato intonare cori razzisti mentre la loro squadra giocava contro il Napoli. Non gli è bastato nemmeno cantarli mentre giocavano contro la Sampdoria beccandosi la chiusura delle curve. Ieri e oggi hanno “intasato” il forum sul sito ufficiale dello Swansea, prossimo avversario degli azzurri, con messaggi che invitano ad insultare a loro volta i napoletani. Sempre secondo queste “brave persone” i partenopei sono delinquenti. Ecco allora il suggerimento: “invocate il Vesuvio ed insultateli“. Questa la frase che va per la maggiore tra le decine di commenti pubblicati.

Loading...

 

Sulla vicenda c’è poco da aggiungere. Vale la pena sottolineare che tali gesti sono stati condannati anche dai tifosi giallorossi. Quelli veri s’intende. Non quelle brave persone di cui si parlava prima. Su diversi blog della Roma, consultabili facilmente su internet,  la notizia è stata accolta con rabbia e disprezzo. Certo uscire dalla Coppa Italia con un netto 3-0 contro una rivale storica non farebbe piacere a nessuno. Ma non per questo tutti gli sconfitti pensano di “sanare la ferita” perseguitando l’avversario e cercando di mettergli contro le varie tifoserie d’Italia e d’Europa.

 

Esemplare la risposta dei supporters gallesi a riguardo: “I canti sono proibiti dall’UEFA, è una cosa che noi chiamiamo “razzismo” e “ignoranza”. Siamo nel 2014, dovresti concentrarti sulla tua squadra del cuore piuttosto che sull’avversario. Ma credo che in Italia sia un concetto poco diffuso“.

Loading...