Tre gravi esplosioni al Cairo: Egitto in allarme rosso

esplosione cairo

Tre gravi esplosioni al Cairo, l’Egitto è in allarme rosso. Il gruppo jihadista Ansar Bait al Makdis (Ansar Gerusalemme), rivendica attraverso il social network di Twitter il primo attacco al centro del Cairo che ha provocato una violenta esplosione, un kamikaze su di un’auto carica di esplosivo, ha fatto strage nel quartier generale della polizia della capitale egiziana.

attentato cairo

Loading...

Il bilancio, tutt’ora provvisorio, è di 4 morti e oltre 70 feriti, molti in gravissime condizioni. Il gruppo afferma e rivendica “Questo attentato è diretto contro le forze di sicurezza, infedeli e sanguinarie, proseguiremo la jihad, e Allah accoglierà in paradiso il martire che ha effettuato l’attentato”. L’esposione è stata devastante, ingenti danni alla struttura, danni al museo di arte islamica.

Gli altri due attacchi sono avvenuti sempre contro gli agenti, il secondo nel quartiere di Dokki, vicino la stazione metropolitana, la defragazione ha causato 1 morto e 8 feriti.

Il terzo attacco è avvenuto a pochi minuti di distanza dal secondo, nelle vicinanze del commissariato di Giza, nei pressi della porta alle Piramidi. Nessuna vittima nè feriti. Una manifestazione si è formata a Damietta dove la polizia intervenuta , durante uno scontro, ha colpito un dimostrante causandone la morte.

CONDIVIDI
Lorita Russo
Sono l' Amministratrice e Responsabile Marketing di Quotidianpost, editor, articolista e reviewer. Gestisco un mio blog di cucina Facili Idee. Sono proprietaria di un canale youtube e di un gruppo di cucina di 58.000 follower.
Loading...