Ultim’ora: Avetrana, 16enne accusato di tentato omicidio

Quello che è accaduto è davvero raccapricciante!

Ha sedici anni ed è accusato di tentato omicidio. Lo scenario è piazza Giovanni XXIII ad Avetrana, a pochi passi da un bar noto in paese.

 

La vittima: il padre di un coetaneo, intervenuto per separare i due alle prese con una lite violenta, per una ragazza.

Loading...

 

Questa la ricostruzione fornita dai Carabinieri, intervenuti grazie a una segnalazione giunta al 112.

 

Per caso e’ passato in quel momento il papà di uno degli adolescenti. Immediatamente e’ intervenuto per separarli. L’altro giovane, di tutta risposta ha chiamato suo padre per chiedere manforte. Questi e’ arrivato e, senza sentire ragioni, ha cominciato ad inveire contro il genitore. Una colluttazione finita nel sangue, quando il ragazzino ha ferito con un coltello il papà del coetaneo, caduta a terra senza conoscenza.

 

L’uomo è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Manduria da un passante. La prognosi è riservata, ma non è in pericolo di vita.

 

Il minorenne e’ stato arrestato e su disposizione del P.M. Lelio festa del Tribunale per i Minori di Taranto è stato associato ad un centro di prima accoglienza di Lecce.

CONDIVIDI
Loading...