Accordo Telecom Italia -Visa per pagamenti via smartphone

payment 3

Con l’alleanza fra Telecom Italia e Visa Europa, sarà presto possibile pagare tramite smartphone abilitatati con la nuova tecnologia tipo Nfc (Near Field Communications) per intenderci, sia fra individui (person to person) che fra dispositivi per l’acquisto di beni, servizi   e informazioni. La tecnologia prevista dall’offerta, nel 2012 ha già superato la fase di sperimentazione nella zona di Milano ed entro il prossimo anno sarà adesso estesa all’intera penisola.  L’accordo prevede anche la dislocazione di terminali e POS abilitati allo scopo presso i propri  punti vendita e in seguito sul territorio nazionale in prossimità di centri commerciali e negozi.

Loading...

nfc3L’iniziativa potrebbe aprire le porte ad una serie di ulteriori servizi contactless” basati su l’acquisto di servizi pagabili attraverso la nuova procedura. 

Si avvicina così la fine del contante e delle monetine metalliche per le piccole spese quotidiane, giornale, bar,  tabacchi,  libreria e spese per trasporti (biglietto dei bus, tram e treni) potrebbero presto diventare un nostalgico ricordo, la tecnologia ridurrà notevolmente e progressivamente l’utilizzo dei contanti per le transazioni commerciali. 

Non è chiaro quali software sarà impiegato o supportato. Il software Nfc, fra più innovativi e maturi disponibili sul mercato e sugli smartphone più recenti   è già largamente diffuso. Il protocollo d’intesa prevede il pagamento solo avvicinando un dispositivo all’altro, per spese superiori alle 25 euro, invece è  richiesta l’inserimento di una password di protezione sul proprio smartphone per motivi si sicurezza.