AilantoPark, la prima discoteca ecosostenibile a Ustica

la mente del progetto è Tonino Basile, un giovane usticese.

la celebre isoletta del Tirreno si diverte a ritmo green!

L’isola di Ustica è incustodita tra le acque del Tirreno e si trova a circa 67 km dal capoluogo siculo e a 95 km da Alicudi. Le caratteristiche naturali di Ustica sono relative alla presenza di numerose grotte che si aprono a strapiombo lungo le coste alte e scoscese. Esemplari sono gli scogli e i secchi cespugli che incorniciano l’isola. Menzioniamo per il valore artistico e paesaggistico: la Grotta Verde, la Grotta Azzurra, la Grotta della Pastizza, la Grotta dell’Oro, la Grotta delle Colonne e gli Scogli del Medico e della Colombara.

Verde incontaminato e mare cristallino per la prima discoteca green

Nasce finalmente un progetto nato da un’idea ecosostenibile che fino a poco tempo fa era impossibile poter realizzare. Tra il verde incontaminato e il mare cristallino, si realizza il Parco urbano AilantoPark. Dal mese di luglio sarà rinnovato ad Ustica all’interno della Riserva Marina di Italia che ha da pochissimo festeggiato il suo trentesimo compleanno. L’eco-discoteca è la prima location green in Sicilia destinata al divertimento. Questa infatti non disturba il paese tanto meno crea inquinamento acustico in quanto vi è un rigido controllo dei decibel.

Corsi di Yoga, aperitivi in riva al mare, passeggiate al tramonto per AilantoPark

L’area interessata è naturale ed è stata abbellita con materiale ecologico – nelle strutture e negli arredi – e sarà fruibile notte e giorno. Diverse sono le attività che si possono svolgere: dal risveglio muscolare del mattino, al meritato cornetto all’alba, ai concerti dal vivo alla musica vintage. Ma sarà possibile tenere corsi di Yoga o di Streaching alle prime luci del giorno o al tramonto, guardare il mare e il paesaggio sorseggiando un ottimo drink.

Tonino Basile, l’imprenditore usticese che vuole rilanciare l’isola

E’ stato Tonino Basile, giovanissimo usticese, a lanciarsi nell’impresa qualche mese fa. Egli si è aggiudicato il bando per l’affidamento del parco urbano insieme al suo socio Arnaldo La Paglia, esperto in Economia. L’obiettivo è di rilanciare Ustica, paradiso ecologico e naturalistico siciliano.

Dal prossimo anno sarà possibile fruire di un’area ginnastica con attrezzature da esterno offerta a popolazione e visitatori gratuitamente.

L’offerta AilantoPark prevederà l’organizzazione di gite scolastiche utili alla conoscenza delle specie botaniche, eventi di musica, letteratura e sport fuori stagione. In questo modo si rilancerà l’economia circolare dell’isola creando lavoro per i giovani del luogo.