Bambina sopravvissuta allo tsunami ritrova la famiglia dopo 10 anni

bambina

Dieci anni dopo lo tsunami che travolse la provincia indonesiana di Aceh, una bambina sopravvissuta riabbraccia la sua famiglia.

A sentir raccontare questa storia sembra di ascoltare la trama di un film o di un romanzo… in realtà si tratta di un autentico miracolo.

Loading...

Dieci anni fa una bambina di nome Jannah Raudhatul è stata dichiarata dispersa in seguito allo tsunami che nel si è abbattuto sulle coste dell’ Indonesia nel 2004. Sono trascorsi 10 anni e finalmente si è potuta ricongiungere alla sua famiglia d’ origine, dopo aver vissuto per lungo tempo con la famiglia che l’ aveva trovata e salvata, ribattezzandola Wenni.

Fu trovata su una spiaggia, ferita e sotto choc, da un pescatore, che l’ ha subito portata dall’ anziana mad ed insieme l’ hanno allevata. Si può dire che nella sfortuna, la giovane Jannah è stata fortunata: si sono verificati casi simili in cui una bambina che veniva trovata e adottata da una famiglia, finiva con l’ essere maltrattata o costretta a mendicare, invece Jannah è stata allevata amorevolmente e mandata a scuola.

I genitori naturali sono venuti a sapere che Jannah era ancora viva, solo poche settimane fa, quando suo zio, vedendola uscire da scuola, ha notato una certa somiglianza con la sua nipotina che credeva essere stata ingoiata dallo spaventoso tsunami del 2004.

Ai genitori non resta che ringraziare per questo miracolo e sperare in un altro: ad essere travolta dall’ onda non fu solamente la piccola Jannah, che all’ epoca aveva 4 anni, ma anche il fratello di 7 anni, Arif.

Se si pensa al devastante tsunami che nel 2004 travolse le coste dell’ Indonesia, distruggendo numerose vite, può far solamente piacere sapere che ci sono anche delle storie a lieto fine legate a questa vicenda.