Bressanone, Uccide la compagna, corpo ritrovato nella vasca da bagno

Le forze dell’ordine hanno arrestato l’uomo che avrebbe ucciso in una frazione di Bressanone, la sua convivente. 

È accaduto a Millan, il colpevole è in stato di fermo accusato di aver ucciso la compagna usando come arma del delitto un oggetto tagliente, presumibilmente un coltello. 

Secondo le prime notizie la vittima, 40 anni, è stata trovata dai sanitari del 118 chiamati dallo stesso convivente. L’uomo avrebbe detto che la donna era caduta in bagno, ma al loro arrivo hanno constatato che la giovane era deceduta per ferite da arma da taglio. 

Loading...

Le forze dell’ordine hanno accompagnato il convivente, un cittadino marocchino, in caserma e sequestrato un coltello.

La coppia viveva in una casa dell’Istituto dell’edilizia popolare Ipes nella cittadina altoatesina.