Claudia Zanella: montagne di cocaina, e io dicevo no

images

«Chi adotta di solito lo desidera, e prima che arrivi il bambino ha tutto il tempo per prepararsi».

Non è la risposta detta di getto da una donna in cerca di maternità. Lei è Claudia Zanella, ex modella, pittrice, scrittrice e moglie del regista Fausto Brizzi, da tutti conosciuto per le commedie di successo dall’impostazione nostalgico- brillante.

Claudia inizia giovanissima la carriera di modella indossando griffe italiane  importanti, come Gucci e Coveri. Un modo, come quello della moda, in cui la cocaina arriva a montagne.

La droga circola ovunque, sulle passarelle e nei set cinematografici, come apertura di sfogo alle proprie delusioni e insicurezze. “Io dicevo no, grazie”. Quella polvere bianca la spaventava, a differenza di altri che ne fanno largo consumo. “Ma chi diceva ‘no’ era visto come quello strano”.

Claudia Zanella, da ex modella,  apre una pagina nera della propria vita, ma ricorda con piacere il suo esordio nella pubblicità come testimonial della console più famosa al mondo: il Gameboy.

Modella, attrice e anche scrittrice di un nuovo romanzo il cui titolo è: “Tu e nessun’altra”. Una storia di sorellanza con spunti autobiografici, un racconto drammatico scritto in punta di piedi dalle tonalità rosa.

 

 

Potrebbero interessarti anche