Fa un tuffo in mare, rischia di restare paralizzato

Il giovane é in prognosi riservata

Viareggio. Un uomo di 26 anni, dopo un tuffo in mare rischia di restare paralizzato. L’incidente è avvenuto nelle acque vicino il bagno Paradiso e Tre Stelle.

Ricostruzione dell’incidente

Il giovane nativo di Moncalieri e residente a Torino, era da poco giunto in riva al mare, quando ha deciso di farsi un bagno. Dopo pochi secondi dal tuffo in acqua, si é accasciato. Immediato l’intervento dei bagnini, che lo hanno prontemente riportato a riva sulla spiaggia.

L’uomo è andato in arresto cardiaco

L’uomo apparso da subito grave, é stato sottoposto a massaggio cardiaco per oltre 15 minuti in attesa dell’autoambulanza. In un primo momento i bagnini ed il 118 avevano ipotizzato una congestione.

Trasporto in ospedale 

Trasportato in codice rosso al pronto soccorso del “Versilia”, i medici si sono accorti che il problema era invece riconducibile al collo.

Cosí hanno eseguito una Tac, che ha rilevato il danno. Il giovane non si era accasciato per annegamento, ma per una frattura alla vertebra cervicale, provocata dal tuffo.

L’uomo rischia la paralisi

Intubato è stato trasferito al reparto Neurochirugia a Livorno e ricoverato in prognosi riservata.

Sul luogo dell’incidente sono arrivati i militari della Capitaneria di Porto di Viareggio, per i rilievi dovuti.

Potrebbero interessarti anche