I cibi sfortunati da evitare a Capodanno

Ecco una lista di cibi e situazioni a tavola da evitare il primo dell'anno

Solitamente il cenone del 31 dicembre e/o il pranzo del 1 gennaio servono a salutare il nuovo anno con amici e parenti, e la tavola imbandita ospita leccornie e piatti succulenti da condividere. Tuttavia, esistono alcune tradizioni che non tutti conoscono, riguardanti i piatti sfortunati da evitare di mangiare in queste occasioni. Esattamente la controparte di cotechino, zampone e lenticchie che vanno gustati per auspicio di soldi e fortuna.

Le superstizioni a tavola per Capodanno

  • Non mangiare tutto: Lasciare nel piatto un boccone di ogni pietanza consumata il primo dell’anno è una superstizione che significa che l’anno nuovo non sarà un anno “di magra”.
  • Non mangiare il pane vuoto: in alcuni Paesi si ritiene che il pane vuoto simboleggi la morte, poiché ricorda una bara. Quindi, iniziare il nuovo anno con un cattivo presagio non è esattamente il miglior augurio che si possa fare a tutti i commensali.
  • Mescolare il dolce: se qualche membro della famiglia ha intenzione di preparare un dolce natalizio, durante la preparazione tutti dovrebbero mescolare l’impasto almeno una volta, al fine di evitare la sfortuna.
  • Evitare pollo e volatili: a Capodanno, non bisogna portare a tavola pollo ed altri volatili. Una delle leggende vuole che, mangiando qualcosa con le ali, la fortuna voli via. Un’altra tradizione invece dice che, mangiando gli uccelli che si “grattano all’indietro”, (come appunto il pollo) si rimanga ancorati al passato, non accogliendo bene il nuovo anno.
  • Ad ognuno il suo peperoncino: un’altra superstizione è quella di evitare di passare il peperoncino agli amici, ma ognuno dovrebbe prendere il proprio in maniera autonoma, almeno tra il 31 dicembre ed il 1 gennaio. La superstizione vuole, infatti, che passare il peperoncino significhi rompere l’amicizia.
  • Non spezzare la pasta lunga: se a tavola ci sono spaghetti, linguine, vermicelli, tagliatelle o altri formati di pasta lunga, è necessario arrotolarli ma non spezzarli o tagliarli, perché la superstizione indica che si sta spezzando la vita. Per i bambini, che solitamente non riescono ad ingerire la pasta lunga, è meglio un piatto di pasta corta piuttosto che tagliare quella lunga.

Ma se questi sono quelli da evitare, vediamo ora I cibi portafortuna da mangiare il giorno di Capodanno!