Isola di vita!

Immagine 22

Guardate fuori dalla finestra, cosa vedere? Buongiorno cari lettori, com’è la vostra giornata? Sole o pioggia? Siete immersi nelle nubi di un temporale o vi trovate a boccheggiare attaccati al condizionatore in un giorno assolato e umido? Siete seduti su una di quelle poltrone di pelle chiedendovi se la vostra epidermide perlata di sudore riuscirà a staccarsi? Magari siete da pochi giorni tornati a lavoro e già rimpiangete le vostre ferie. Siete appena rientrati a casa dopo una lunga passeggiata sotto la pioggia con l’ombrello rotto dal vento? Qualunque sia la vostra situazione attuale, eccomi, sono arrivata in vostro soccorso! Dove andiamo oggi?

Chiaro, non troppo afoso senza cancellare sole e relax. Non troppo al sud, ma nemmeno troppo al nord… Maiorca! Anch’io solo a sentirne il nome cado nel banale “sabbia e mare” ma non sarà con questo binomio che inizierò a mostrarvi una delle più belle isole spagnole. Se per molti anni l’attenzione si era concentrata su Ibiza (di cui vi parlerò in futuro), ora Maiorca sembra aver acquistato un certo fascino. L’attrazione centrale è naturalmente Palma che, oltre alle spiagge, offre una città piena di vita anche di notte. Con le volte più alte al mondo, Santa Maria è una tra le cattedrali più interessanti della spagna e, così vicina alla spiaggia e circondata di locali per giovani, la zona brulica di vita giorno e sera. Ibiza non è la sola a illuminarsi di notte e, con le sue numerose discoteche e locali alla moda, Palma de Maiorca è in grado di creare feste e divertimento. Non per nulla è l’isola più grande delle Baleari.  Per gli amanti degli spettacoli naturali, invece, Maiorca è in grado di offrire uno tra gli arcipelaghi più belli: Cabrera!

Loading...

Diventato ormai parco nazionale marittimo-terrestre, l’arcipelago è formato da un’isola principale e diciotto isolotti. Vi troviamo persino un piccolo castello del XIV secolo ricco di storia situato su una piccola altura circondato da vegetazione. Ecco perché proprio per gli amanti della natura questo è un posto ideale! Otre a grotte nascoste, spiagge dorate, scogliere frastagliate e mare limpido, vi sono più di mille ettari e mezzo di fauna e flora. E per chi è desideroso di movimento, l’appuntamento è al Puig Major, la montagna più alta su quest’isola ma non l’unica. Tutto da vedere! Come sempre la mia arma preferita nel tentare i miei lettori è l’arte del cibo e, parlando del territorio spagnolo non posso che puntare sugli aspetti succulenti proponendovi le centinaia di piccoli e grandi ristoranti uno dietro l’altro lungo la spiaggia che offrono ogni tipo di leccornia.

Oltre a cucina internazionale (molti ristoranti sono italiani gestiti da italiani), le paelle di pesce, carne, mista e vegetariana sono deliziose. Pur non essendo un piatto tipico del luogo, gli spagnoli ci tengono molto alla qualità e alla presentazione del piatto, servito rigorosamente su “padelle” a doppio manico di ferro caldo.

La mia prima esperienza con la paella fu proprio qui e mi conquistò! Se, però, volete provare qualcosa di nuovo e di tipico dell’sola, affondate i denti in una squisita “Ensaimada”. Non scoraggiatevi per il suo particolare nome, è un buonissimo dolce tipico farcito di crema, cioccolato oppure semplicemente spolverato di zucchero a velo. Un consiglio, non chiedetevi di cosa è fatto, non è un dolce per chi soffre di colesterolo e mai mangiarne più di uno! Cos’altro potrebbe convincere i miei lettori a farsi sedurre da una tale bellezza? Oh, certo, il mare e le spiagge sono un paradiso per turisti e il riposo è assicurato.

Per chi volesse saperlo, la spagna, incluse le Baleari, non è provvista di spiagge per i cani!  L’Italia sta provvedendo sempre di più a questo bisogno, ma se la  meta è Maiorca informatevi bene. Sappiamo tutti quanto sia orribile il periodo estivo per alcuni animali domestici e invece dovrebbe essere vacanza anche per loro! Ora vi chiedo, può bastarvi creare nella vostra mente immagini surreali e fantasticare su esperienze mai vissute leggendo le mie parole tentatrici? Può bastare? Qualcuno di voi sta già pensando di correre in agenzia di viaggio o di cercare un sito internet per offerte estive? signori, l’estate è finita!

Sarà che infierisco troppo sulle vostre giornate di città, o forse sarà che il desiderio di viaggiare è radicato dentro di voi, in ogni caso sono certa di ritrovarvi qui nel prossimo viaggio!