Legnano, picchia il capo ora in coma, l’uomo lo aveva convocato per un richiamo disciplinare

È accaduto a Legnano, un dipendende di 57 anni di San Giorgio su Legnano dipendente dell’azienda di trasporto urbano Stie ha picchiato selvaggiamente il suo capo mandandolo in coma.

I carabinieri di Legnano hanno arrestato il dipendente per tentato omicidio in seguito all’aggressione avvenuta con calci e pugni al volto del direttore. 

RICOSTRUZIONE DEI FATTI

Loading...

L’impiegato convocato nell’ufficio del direttore 53enne di Varese, avrebbe subito un richiamo disciplinare, da lì a poco ne sarebbe nato un furioso diverbio sfociato con un vero e proprio pestaggio nei confronti del superiore.

La vittima si trova in ospedale in coma in gravissime condizioni.

Potrebbero interessarti anche