Londra, scatta l’allarme per una “bomba sporca” proveniente dal Pakistan

L'antiterrorismo si mobilita per capire le dinamiche dietro a questa spedizione

Dopo l’attacco avvenuto nel cuore di Parigi dove un attentatore ha ferito sei persone con un coltello, anche un’altra capitale europea, Londra, ha subito pensato al peggio quando la polizia ha constatato la presenza di uranio impoverito in un pacco diretto all’aeroporto di Heathrow. Stando a quando riportano alcune fonti inglesi, con il The Sun in testa, l’episodio risale allo scorso 29 dicembre ma solo nella giornata di oggi ne sono stati riportati i principali dettagli.

Il pacco contenente uranio impoverito proveniva da un volo cargo dal Pakistan che aveva effettuato uno scalo in Oman. Tale potenziale ordigno, definito dai media inglesi “bomba sporca”, era indirizzato a una azienda iraniana con sede nel Regno Unito. Non si conoscono, al momento i motivi di un tale trasferimento. Nelle ultime ore l’apparato dell’antiterrorismo della polizia sta lavorando per rintracciare tutte le persone collegate a questa spedizione, rilevata grazie allo scanner del’aeroporto.

- Advertisement -

Una fonte di Heathrow ha detto a The Sun che gli operatori dell’antiterrorismo sono a lavoro per ricostruire tutta la faccenda: “È iniziata la corsa per rintracciare tutti coloro i quali sono coinvolti in questa questione controversa“, afferma la fonte.

I capi della sicurezza lo stanno trattando con la serietà che merita. Il protocollo non è stato seguito poiché questa è ora un’operazione antiterrorismo“.

- Advertisement -

- Advertisement -

Al via Taobuk 2024

Si alza il sipario su Taobuk - Taormina International Book Festival, il festival internazionale ideato e diretto da Antonella Ferrara. Fino al 24 giugno, Taobuk porterà a Taormina...