Ossibuchi con risotto alla milanese

Ossibuchi milanese
Photocredit https://www.flickr.com/photos/naotakem/4450072342

Ciao a tutti, nel nostro viaggio attraverso il gusto nella nostra splendida Italia oggi ci fermiamo in Lombardia, la regione in cui abito. Vi delizierà con la ricetta degli ossibuchi alla milanese.

La Lombardia è una regione che presenta diverse caratteristiche gastronomiche perchè ha un territorio molto vario. Dalle zone alpine con alte montagne alla piatta pianura passando attraverso valli e laghi con laghi con la conseguenza di avere così una vasta gamma di prodotti tipici.
Nell’impossibilità di poterli elencare tutti ho scelto per voi una ricetta tipica che rappresenta al meglio il capoluogo di questa regione :Milano.

OSSIBUCHI CON RISOTTO ALLA MILANESE

Due piatti tradizionali di questa città che uniti insieme formano un formidabile piatto unico!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 4 ossibuchi di vitello di 4 cm di spessore
  • 1 piccola cipolla
  • gr 50 di burro
  • gr 100 di farina bianca
  • 1 bicchiere di vino bianco g200 di passata di pomodoro
  • prezzemolo tritato
  • sale
  • pepe

PER ACCOMPAGNARE :

Risotto alla milanese preparato con gr 300 di riso vialone, 1 litro di brodo di carne, 2 bustine di zafferano e 30 grammi di burro.

PREPARAZIONE: ossibuchi alla milanese

Incidete con le forbici da cucina o con un coltellino affilato la pellicola che riveste la carne degli ossibuchi per evitare che in cottura si “arriccino”.Passateli nella farina e scuotete via l’eccesso.

Tritate fine la cipolla e rosolatela a fuoco basso con il burro senza farla colorire, unire gli ossibuchi, fateli dorare, bagnate col vino, fatelo evaporare, salate, pepate e versate la passata di pomodoro:

Lasciate cuocere a fuoco bassissimo per un’ora abbondante, girando gli ossobuchi e mescolando il sugo; se necessario aggiungere un po’ di brodo vegetale.

A fine cottura unite il prezzemolo tritato e regolate di sale e di pepe. Servite gli ossibuchi su un piatto di portata contornati dal risotto alla milanese che nel frattempo avete preparato.

NELLA SPERANZA DI ESSERE RIUSCITA A FARVI VENIRE L’ACQUOLINA IN BOCCA NON MI RESTA CHE AUGURARVI BUON APPETITO MARIA!!!!!

Iweblab