Raffreddore: vere cause e veri rimedi

Con l’approssimarsi della stagione fredda, è molto probabile incappare in un raffreddore. I rimedi sono molteplici ma, spesso, risultano inefficaci. Quali sono dunque le  vere cause più comuni del raffreddore? Esistono dei veri rimedi?

Da sempre il raffreddore è riconducibile ai fenomeni di umidità e di temperature fredde. Come mai? Perché si è sempre pensato, stando a quello che sostengono diversi scienziati, che  il freddo fosse il terreno ideale dove poter coltivare il raffreddore. Ma è proprio così? In realtà, in tempi più recenti, in ambito scientifico, si sta prendendo seriamente l’idea di scartare l’ipotesi menzionata in precedenza. Sembra infatti che le cause siano molteplici e complesse.

Loading...

Tuttavia, invece di concentrarsi sulle cause, sarebbe buona norma vedere come prevenire questo spiacevole inconveniente e quali potrebbero essere le cure più efficaci. Innanzitutto c’è da dire che il virus che causa il raffreddore non sia uno ma bensì centinaia; si pensa addirittura oltre i duecento. Ragion per cui le cure reali ed specifiche sono alquante remote. Dato che il raffreddore non è nient’altro che un’affezione delle vie respiratorie, un primo e naturale rimedio potrebbe essere proprio il vecchio e tradizionale brodo di pollo, parola del dottor Irwin Ziment, pneumologo dell’università californiana.

Perché? Essendo il pollo un alimento proteico, e le proteine, si sa, sono composte da amminoacidi. In questo caso, durante la cottura del pollo viene rilasciato un amminoacido chiamato cisteina. La cisteina a sua volta possiede composizioni chimiche simili all’acetilcisteina: il comune farmaco che spesso viene prescritto dai medici in caso di bronchiti e infezioni dell’apparato respiratorio. Comunque, resta sempre valido il detto “prevenire è meglio che curare”. Infatti la precauzione, indubbiamente, resta l’arma più efficace contro questo “nemico” irriducibile.

Cosa si può fare?

Con alcuni e semplici accorgimenti si può fare tanto. Ad esempio, se notiamo che qualcuno è affetto dal raffreddore, sarebbe bene evitare di stargli a stretto contatto, di stringergli la mano, di lavarsele spesso e di evitare di portarsi le mani alla bocca o ad altre parti del viso. Infine un’alimentazione a base di frutta e verdura resterà sempre la medicina più efficace e, possibilmente, fare almeno mezz’ora al giorno di esercizio fisico. Questo ci terrà in forma e ci aiuterà a prevenire, almeno in una certa misura, l’antipatico raffreddore.

Potrebbero interessarti anche