Roma: rivoluzione biglietti ATAC

int

Importanti cambiamenti per chi si sposta in città con i mezzi pubblici dell’ATAC.

Da oggi, infatti, nuovi titoli di viaggio affiancheranno alcuni dei vecchi e ne sostituiranno altri.

Loading...

Tre le nuove tipologie di biglietto: il Roma 24h, che avrà un costo di 7,00 euro e una durata di 24 ore dalla prima timbratura, il Roma 48h, con un costo di 12,50 euro e una durata di 48 ore dalla prima timbratura, infine, il Roma 72h, con un costo di 18,00 euro e una durata di 72 ore dalla prima timbratura.

dentQuesti nuovi titoli di viaggio ATAC affiancheranno, dunque, il BIT, che dura 100 minuti dal momento della prima timbratura e ha un costo di 1,50 euro, e il CIS, valido, invece, per una settimana dalla data della prima timbratura e con un costo di 24,00 euro, mentre sostituiranno il BIG e il BTI, che potranno essere utilizzati fino al 30 aprile. Oltre tale data l’ATAC offre comunque la possibilità di cambiarli, con scadenza ultima utile fissata al 30 giugno 2015.

Nessuna variazione rispetto ai mezzi, che si possono usare, che rimangono autobus, tram e metropolitane, mezzi COTRAL nei tratti urbani, ferrovie concesse e tratti cittadini dei treni delle Ferrovie Regionali.

Nessuna variazione, al momento, neppure per gli abbonamenti ATAC.

In rete sono già apparse le prime critiche per il costo eccessivo dei nuovi biglietti e molti si domandano a quando, oltre ai titoli di viaggio, verrà modificato anche un servizio pubblico, che ogni giorno crea difficoltà e disagi a chi lo utilizza.