Roma: ucciso un gioielliere nel corso di una rapina

int

Ucciso ieri sera a Roma, nel corso di una rapina in zona Prati, un gioielliere.

La vittima, Giancarlo Nocchia, di 70 anni, sposato e padre di un ragazzo di 20 anni, era noto per le sue creazione artigianali non solo in Italia, ma anche all’estero.

Loading...

Al momento non si sa nulla di chi abbia compiuto il fatto. Se a mettere a segno la rapina sia stata una sola persona o una banda non è certo, anche se da i filmati di alcune videocamere della zona si è visto un uomo con una parrucca scura in testa allontanarsi dal luogo del reato.

Il fratello della vittima non riesce a darsi una spiegazione di quanto accaduto, soprattutto perché  – come lui stesso ha spiegato agli inquirenti – Giancarlo, avendo dentgià subito altri tre furti, era sempre molto cauto nel far entrare all’interno del negozio sconosciuti o persone sospette.

La gioielleria si trova in Via dei Gracchi, zona centrale della Capitale, il cosiddetto quartiere degli avvocati e del tribunale.

La vittima è stata trovata riversa sul pavimento, uccisa con un colpo alla testa provocato da un oggetto contundente, ma non da una pistola o altra arma da fuoco.

 

Al momento non si esclude alcuna pista.

Tutte le foto qui riprodotte sono di proprietà dell’Ansa, che ringraziamo.