Secondo argento per l’Italia alle Olimpiadi Invernali !

Abbiamo ripreso a vincere, merito della squadra femminile dello short track nella staffetta 3000 m

Abbiamo ripreso a vincere.

L’Italia conquista la sua settima medaglia a Pyeongchang 2018. La squadra femminile dello Short track vince l’argento nella staffetta 3000 metri.

Arianna Fontana, Lucia Peretti, Martina Valcepina e Cecilia Maffei salgono sul podio al secondo posto (prima di loro la Corea, dopo di loro l’Olanda). Cadute, e pasticci vari da parte di tutte le partecipanti a pochi giri dalla fine (Canada e Cina vengono squalificate), non impediscono alle azzurre di tagliare il traguardo in modo apprezzabile per allenatori e tifosi.

Le stesse atlete, però, sembrano sorprese. Non tanto del risultato (voluto e in ogni caso meritato), quanto delle modalità che lo hanno permesso. Insomma, non è stata una gara perfetta. Diventano argento, ma passano la linea come bronzo. E’ la giuria a decratare le posizioni valutando gli errori commessi dalle altre nazioni. Lunghissimi minuti d’attesa per il verdetto definitivo dopo un’attenta revisione.

Loading...

Diciamo che… non sono state brave in assoluto, sono solo state brave a rimanere in pista. Molte imprecisioni pattinando, eppure, hanno saputo reagire al marasma successo.  Sono andate avanti, hanno spinto e aumentato la velocità al termine (l’inizio non è stato dei più promettenti).

E’ stata premiata la loro capacità di mantenere i nervi saldi, di rialzarsi e correre (correre, correre); non troppo la loro professionalità tecnica. Possono far di meglio. Regalare emozioni e visioni diverse. La prestazione caotica di oggi ha portato solo delle medaglie, non soddisfazioni di cui vantarsi.

Vittorie fortunate, più che gloriose (comunque vittorie).