Secondo bronzo per l’Italia alle Olimpiadi Invernali !

Federica Brignone vince nel Gigante Femminile

Arriva anche la quarta medaglia per l’Italia!

A distanza di 20 anni da quando siamo saliti sul podio alle Olimpiadi del 1998 (nello sci con Deborah Compagnoni, che ci regalò l’emozione dell’oro),  vince il bronzo a PyeongChang Federica Brignone nello Slalom Gigante Femminile. Nulla di entusiasmante (solo pochissimi centesimi di distacco dal quarto posto), ma è lo stesso una nuova medaglia, di cui gioire.

Purtroppo, nonostante la premiazione, gli appassionati sono rimasti delusi dalle prestazioni della squadra azzurra. Hanno ritenuto il risultato modesto.

Atlete preparate ma incostanti. Splendide nella prima manche (sono arrivate prima, terza e quinta), mediocri nella seconda. Brave all’inizio, hanno mollato quando dovevano spingere. Piccoli e grandi errori, che hanno compromesso il finale di (e per) tutte.  Un pendio difficile, così come la neve. Le ragazze devono imparare a gestire le emozioni, a reagire con maggior prontezza agli imprevisti, per rendere le loro sciate assai più efficaci.

Loading...

La giovane ventisettenne milanese trasferitasi in Val D’Aosta è “figlia d’arte”. La mamma è Maria Rosa Quario, campionessa negli anni Ottanta, giornalista ed ex sciatrice alpina italiana.  Federica non ha disputato una prova perfetta,  ha avuto fortuna, Dobbiamo comunque ricordarci che la sua resta una vittoria olimpica.

Peccato per Manuela Moelgg, ottava. Non ce la fa a controllare la pressione (si sapeva), e a 34 anni perde forse la sua ultima possibilità di prendere una medaglia. Quinta Marta Bassino col suo casco dorato. Undicesima Sofia Goggia. 

Si poteva sperare in qualcosa di più, ma c’è ugualmente da esser molto contenti.

Auguriamoci di andare sempre meglio nelle prossime gare, non è ancora finita…