Torre del Greco, 15 enne disabile segregata in casa tra i rifiuti

È accaduto a Torre del Greco, una ragazzina disabile di soli 15 anni è stata ritrovata segregata all’interno del suo appartamento tra rifiuti di ogni genere.

La ragazza originaria di Casoria e affetta da disabilità psica, viveva con i suoi genitori, il padre di 56 anni e la madre di 44, nel comune ai piedi del Vesuvio. 

A darne la notizia è stato Metropolis, che ha raccontato della grave condizioni in cui versava la ragazza, ormai resa prigioniera dai suoi stessi genitori, i quali percepivano la sua pensione di invalidità, non occupandosi minimamente del suo stato piscofisico e igienico.

Loading...

In seguito ad una denuncis i servizi sociali e la polizia di Torre del Greco si sono recati nell’abitazione che si trova nel centro storico della città e, dopo ripetute richieste sono riusciti ad entrare all’interno dell’appartamento.

Ai loro occhi si è palesato uno scenario raccapricciante, c’erano rifiuti in ogni angolo, insetti che devastavano l’appartamento e sporcizia dappertutto.

Nell’altra stanza adiacente all’entrata, hanno rinvenuto su un letto la giovane di 15 anni, completamente nuda tra escrementi, urina e rifiuti di ogni genere.

La ragazzina è stata immediatamente accompagnata al 118, per valutarne lo stato di salute, in seguito trasferita in una casa famiglia.

Potrebbero interessarti anche