Un milione di uova contaminate con un insetticida

Chiusi oltre 180 allevamenti

Sarebbero quasi un milione le uova ritirate dal commercio, in seguito alla contaminazione con un insetticida pericoloso per l’uomo.

Le uova, prodotte nei Paesi Bassi, sono state ritirate dal commercio alimentare in Germania, proprio in questo paese erano state riscontrate tracce di fipronil, un insetticida pericoloso per l’uomo e, quindi, vietato.

Attualmente nei Paesi Bassi sono stati chiusi circa 180 allevamenti, per scongiurare ulteriori pericoli ai consumatori finali.

INDAGINI IN CORSO

Loading...

Soni state aperte indagini sia nei Paesi Bassi che in Belgio, sotto torchio due società che producono prodotti per il trattamento degli animali da allevamento.
Potrebbe essere stata la società olandese, Chickfriend, ad aver usato l’insetticida per distruggere il pidocchio rosso, parassita pericoloso dei polli.

LA SITUAZIONE SI AGGRAVA

Il ministro dell’agricoltura della Bassa Sassonia, Christian Meyer, in una conferenza stampa ha annunciato che potrebbero essere in totale 10 milioni le uova importate dall’Olanda in Germania.

Al momento i dati indicati dal Ministero dell’agricoltura, parlano di “minimo 3 milioni” di uova importate.

L’insetticida ad alte dosi risulterebbe pericoloso per la salute dell’uomo, a basse dosi non comporterebbe rischi sugli adulti, mentre sui bambini potrebbe essere pericoloso.

Potrebbero interessarti anche