Docenti e Ata verso l’abolizione del green pass? Petizione Anief: oltre 24mila firme in poche ore

Record di firme

Quasi 25 mila firme raccolte in poco più di 24 ore per la petizione lanciata dal presidente dell’Anief Marcello Pacifico rivolta ai parlamentari per la modifica della norma del Green pass sulla scuola.

ll sindacato dice “l’approvazione del Decreto Legge sull’obbligo del Green Pass per il personale (docenti – amministrativi) della scuola e dell’Università nonché per gli studenti universitari non garantisce la ripresa delle lezioni in presenza in sicurezza, e viola la normativa comunitaria richiamata nella raccomandazione dell’assemblea del Consiglio d’Europa n. 2361/2021 contro l’obbligo vaccinale.

- Advertisement -

Per questa ragione Anief in collaborazione con Radamante ha deciso di avviare questa petizione rivolta ai parlamentari italiani perché cassino la norma in esame e per sollecitare insegnanti, ata, educatori della scuola, docenti, amministrativi, studenti dell’università a chiedere alla politica il rispetto delle norme sul distnaziamento sociale, la tutela della salute anche di chi non si vuole vaccinare ma ha diritto alla tutela della propria salute, ha diritto al lavoro e all’istruzione in luoghi sicuri senza penalizzazioni o sanzioni. 

Dopo la petizione saranno avviate le iniziative legali idonee per far riconoscere la violazione del diritto comunitario a seguito di formali diffide da parte di chi insieme a chi si è voluto vaccinare crede vuole contribuire alla crescita di un Paese democratico. “

- Advertisement -

Per la sottoscrizione ecco il link.

Il sindacato, insieme alle associazioni Radamante e Iurecondito, ha lanciato altre due petizioni contro obbligo per studenti universitari e per sdoppiare le classi pollaio.

- Advertisement -

Anche il sindacato dei dirigenti scolastici Udir ha criticato il provvedimento del Green pass sulla scuola: “Viene scaricata per l’ennesima volta e in modo inaccettabile la responsabilità sulle scuole, che devono risolvere parte dei problemi legati ai trasporti, nominare un mobility manager e predisporre un piano degli spostamenti coerenti con i tavoli prefettizi entro il 31 agosto, con tempi troppo ristretti”.

Lorita Russo
Lorita Russo
Social media specialist, Seo Specialist, specializzata in tecnologia, scienza e cucina. Sono un influencer e reviewer, amante della lettura umanistica e dei problemi sociali. Ho un sito di cucina Facili idee e il gruppo Facebook che conta ben 150 mila follower