Greta Thunberg, la ragazzina contro i cambiamenti climatici

Una giovane attivista in prima linea

Greta Thunberg è una ragazzina dolce, che sembra quasi timida quando la si vede prendere la parola di fronte alle persone più influenti della terra; ma lei è anche la più giovane attivista per l’ambiente svedese. In qualità di giovane ambientalista svedese ha preso la parola alla Cop 24 (la Conferenza delle Nazioni Unite contro i cambiamenti climatici) dando a tutti una bella ed importante lezione.

Si perché Greta ha detto a tutti che mentre alla Conferenza si parla e si parla, nel mondo reale uomini, donne e bambini stanno già morendo per tutti i danni che il cambiamento climatico sta provocando, e la situazione è destinata ad aggravarsi.

Le parole di Greta

«Sono le sofferenze dei molti che pagano per i lussi dei pochi, ha detto senza timore la giovane ambientalista svedese, Nel 2078 celebrerò il mio 75esimo compleanno. Se avrò figli, forse passeranno quel giorno con me. Forse mi chiederanno di voi. Forse chiederanno perché non avete fatto niente quando c’era ancora il tempo per agire. Dite di amare i vostri figli più di ogni altra cosa, invece rubate il loro futuro proprio davanti ai loro occhi».

Greta si è accorta che tante, troppe, persone di fronte ai cambiamenti climatici vengono lasciate sole ed indifese, senza futuro.

Lotta alle diseguaglianze

Quello che la giovane Greta Thunsberg si impegna a fare è una lotta senza quartiere alle disuguaglianze, perché è da qui che bisogna incominciare a riformare il mondo, a costruire un mondo più sano.

Per molti anni le elite hanno sfruttato i più poveri e si sono arricchite sulle loro spalle, ma adesso devono finirla, non è più possibile andare avanti così. Il popolo si è ripreso il potere ed è pronto ad entrare in scena da protagonista. Non si può continuare a sfruttare il popolo, e il popolo se ne sta accorgendo, questa è la verità.

Valeria Fraquelli
Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche