Pulire e disinfettare il condizionatore: consigli e trucchi

Alcuni consigli e suggerimenti su come pulire e disinfettare il condizionatore al meglio

Il caldo è arrivato e i condizionatori sono una benedizione. Ci garantiscono aria fresca e duratura. Ma per far si che funzionano al meglio bisogna effettuare di tanto in tanto una buona manutenzione e pulizia adeguata.

Avere il condizionatore pulito significa respirare aria pulita soprattutto quando ci sono bambini in casa e persone allergiche limitando la proliferazione di batteri e polveri ma soprattutto significa garantire la durata dell’elettrodomestico prolungandone la durata.

- Advertisement -

Come pulire il condizionatore al meglio

Per prima cosa bisogna staccare la presa dell’alimentazione elettrica, togliere il coperchio esterno dell’apparecchio e rimuovere la polvere. Il metodo più sicuro ed efficace è utilizzare l’aspirapolvere in pochi minuti si avrà un condizionatore pulito. Se si vuole avere una pulizia ancora più approfondita è bene utilizzare un panno in microfibra imbevuto di sgrassatore e passarlo nella parte interna del condizionatore.

Se non si vogliono usare dei prodotti chimici si possono utilizzare prodotti naturali come l’aceto ottimo contro il grasso o il Tea tree oil che disinfetta deodora e purifica l’ambiente. Basta diluirlo in acqua con poche gocce insieme all’aceto.

- Advertisement -

Come pulire il filtro

Una volta che si è pulito l’interno bisogna disinfettare il filtro che raccoglie maggiormente batteri e sporco. Se il condizionatore è formato da carboni attivi bisogna togliere quelli consumati e lavare con acqua tiepida quelli ancora buoni.

Se invece l’apparecchio ha i filtri normali, si devono smontare facendo molta attenzione a non romperli. Dopo averli spolverati con un aspirapolvere o uno straccio, per rimuovere l’eccesso di polvere, vanno lavati.

- Advertisement -

Per lavare il filtro invece basta immergerlo in acqua tiepida con un sapone neutro e una volta tolto lo sporco bisogna disinfettarlo. A lavaggio ultimato basta farlo asciugare all’aria aperta lontano dal sole.

Come pulire le bocchette

Per quanto riguarda le bocchette di emissione e la parte esterna bisogna pulirli perbene. Con un panno e uno sgrassatore vanno pulite le bocchette, una volta asciutte e brillanti si inserisce poi il filtro delicatamente per non farlo rompere.

Per la parte esterna anche in questo caso è bene staccare la presa di alimentazione passare l’aspirapolvere per rimuovere polline, polvere e smog, e a questo punto con un panno umido imbevuto di detergenti chimici o naturali si procede alla pulizia. Una volta pulito tutto si può accendere il condizionatore e provare se tutto funziona e se l’aria esce perfettamente.

Ambra Leanza
Ambra Leanza
Articolista freelance, appassionata di viaggi, lettura e scrittura

Avetrana – Qui non è Hollywood

Disney+ ha diffuso il teaser trailer e il teaser poster della nuova serie originale italiana Avetrana – Qui non è Hollywood che sarà disponibile quest’autunno sulla piattaforma...